Welcome to 0585news   Click to listen highlighted text! Welcome to 0585news
9:41 am - mercoledì Agosto 21, 2019

Variante Aurelia, Bugliani (Pd): “Regione in campo, opera necessaria, in caso rivedere accordi con ANAS”

56 Viewed redazione Commenti disabilitati su Variante Aurelia, Bugliani (Pd): “Regione in campo, opera necessaria, in caso rivedere accordi con ANAS”
Spread the love

E’ un’arteria di scorrimento fondamentale per il traffico del nostro territorio, un’infrastruttura strategica e necessaria.

Per questo avevo tempo fa interrogato la Giunta regionale sulla questione della variante Aurelia, per capire quali erano le modalità più adatte da seguire per raggiungere questo obiettivo. La risposta dell’assessore Ceccarelli indicava la possibilità di valutare l’opportunità di rivedere gli impegni previsti dalla convenzione del 2011 tra Anas, Regione Toscana, Provincia e Comune di Massa, verificando l’esistenza tra le parti di questa volontà e verificandolo con la massima rapidità possibile, trattandosi di un intervento già inserito dal Mise nel piano ANAS 2015-2019. L’iter procedurale è lungo e ha visto diverse tappe, dalla convenzione tra ANAS, Regione, Provincia e Comune di Massa del marzo 2011 per lo sviluppo della progettazione dell’opera, a cura e spese del Comune di Massa, con un contributo finanziario da parte della Regione Toscana di 80.000 euro, alla redazione del progetto preliminare da parte del Comune di Massa, da esso trasmesso ad ANAS nel marzo 2014, alla richiesta da parte della Provincia di rinvio a VIA, al termine della quale il Comune avrebbe dovuto adeguare il progetto preliminare e ritrasmetterlo a ANAS per la definitiva approvazione. Ad oggi, e la risposta dell’assessore lo sottolineava, non è stata attivata la procedura di Via perché risulta che il Comune di Massa non abbia la disponibilità finanziaria per consentire l’integrazione e il completamento dello studio di impatto ambientale e della progettazione successiva. Elementi che rappresentano la conditio sine qua non a procedere, a meno che, appunto, come già ricordato, non si verifichi la volontà di procedere a una revisione degli impegni presi dalle parti con un accordo congiunto. Già ai tempi di questa risposta avevo colto questa sollecitazione come un auspicio a prendere una decisione in questo senso e a passare dalle parole ai fatti. Credo davvero che ci siano i presupposti per poter fare la scelta migliore e portare avanti così la realizzazione di un’infrastruttura importante”.

Così Giacomo Bugliani, consigliere regionale Pd e presidente commissione Affari Istituzionali, in merito alla variante Aurelia.

Sara Camaiora

Consiglio regionale della Toscana

Gruppo Partito Democratico

Ufficio stampa e comunicazione

055/2387309 – 3483174450

s.camaiora@consiglio.regione.toscana.it

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.

E’ partita Confimpresa Toscana

Eva e la Mela, rock italiano al Theremin di Marina di Massa

Related posts
Comments are closed
Click to listen highlighted text!