Welcome to 0585news   Click to listen highlighted text! Welcome to 0585news
11:43 am - martedì Ottobre 15, 2019

SULLA TRASFORMAZIONE DI GAIA SPA

1141 Viewed redazione 0 respond

Su GAIA SPA è giunto il momento di avviare un percorso di cambiamento come promesso dal Centro Destra in campagna elettorale.

Questo è il primario obiettivo che ha portato la nostra amministrazione a decidere di inserire nel CDA della società un componente e nel merito ringraziamo il Sindaco Persiani per essere riuscito ad ottenere la vicepresidenza, nomina strategica e necessaria per poter lavorare dall’interno, anche se i comuni soci di riferimento del Centro Sinistra, continueranno ad ostacolarci. La riprova l’abbiamo avuta da subito, con la bocciatura della proposta del Comune di Massa, appoggiata dai comuni di Centro Destra della Lunigiana, di tagliare i super stipendi dei dirigenti. La macchina vampirizzatrice delle tasche dei cittadini, ha colpito proprio in questi giorni attraverso una modifica della struttura tariffaria che penalizza coloro che consumano di meno. In sintesi, come esempio, facciamo riferimento ad una famiglia che vive in precarie condizioni economiche ed è costretta a risparmiare sul consumo dell’acqua; da oggi,la stessa, pagherà la tariffa aumentata e quindi possiamo concludere che “ Chi consumerà meno pagherà di più “ . Per ultimo vorremmo ricordare la carenza di investimenti sul nostro territorio che, ancora oggi, è fortemente penalizzato da una carente qualità del servizio, rete idrica obsoleta e grande dispersione d’acqua, a fronte, invece, di super bollette. Il Comune di Massa ha chiesto di attribuire subito al CDA i pieni poteri e le delega di competenza che consentano allo stesso di gestire l’azienda nell’interesse dei cittadini e quindi dei soci-comuni.Lo scopo primario è quello di avviare un percorso di trasformazione del soggetto giuridico da SPA a partecipazione pubblica in un’azienda consortile dimensionata su bacini idrografici, per poter attuare interventi strategici a favore della comunità riconoscendo di fatto l’acqua come bene primario.

Quindi, nuove forme di investimenti in infrastrutture,nuove forme di gestione del servizio, bollette più basse e così via, tutto ciò lo ritroviamo nell’atto di indirizzo che prossimamente sarà posto in votazione all’assemblea dei soci di Gaia. Nel frattempo il Consiglio Comunale di Massa dovrà deliberare un documento con il quale si invita il Sindaco a riunirsi con gli altri soci proprietari per avviare il percorso di trasformazione della società e ad intraprendere studi per valutare e considerare le migliori opportunità di gestione nell’interesse del comune e dei cittadini.

Per concludere, non possiamo che prendere atto da parte della nostra amministrazione della volontà di voler invertire la rotta a favore della comunità, eliminando tutti disagi che i cittadini hanno subito fino ad oggi a causa di una gestione infelice della società, per migliorare il servizio idrico e fognario con costi di consumo più bassi rispetto al passato.

I CONSIGLIERI COMUNALI DI FORZA ITALIA

STEFANO BENEDETTI

GIOVANBATTISTA RONCHIERI

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.

Crisi di governo, ecco i nodi politici che vengono al pettine

Luce e gas: in caso di aumento IVA bollette alle stelle per il regime di maggior tutela

Related posts
Comments are closed
Click to listen highlighted text!