Welcome to 0585news   Click to listen highlighted text! Welcome to 0585news
6:58 am - giovedì Agosto 22, 2019

Sicurezza, l’amministrazione massese è assente! Alla sicurezza delle donne ci pensa la Lega

67 Viewed redazione Commenti disabilitati su Sicurezza, l’amministrazione massese è assente! Alla sicurezza delle donne ci pensa la Lega
Spread the love

“È di questi giorni la notizia del futuro processo in contumacia ai danni di un cittadino non italiano per violenza sessuale, riguardante fatti dello scorso anno avvenuti nel nostro comune.”

– interviene Irene Mannini, responsabile comunale delle politiche femminili della Lega – “È inammissibile che in una città come Massa non si riesca a garantire la sicurezza!
La tranquillità dovrebbe essere all’ordine del giorno e invece così non è: questo episodio è solo uno dei tanti esempi di molestia ai danni di noi donne.
In Italia il fenomeno della violenza sulle donne è diventato un problema serio da affrontare, soprattutto da quando c’è un incontrollato aumento dei flussi migratori e delle situazioni di disagio e povertà, dove certe situazioni sono molto più diffuse. A quanto pare Massa non è da meno.
Vi è una quotidiana assenza di controllo: dicono che non ci siano soldi e che le forze dell’ordine debbano necessariamente lavorare sotto organico non riuscendo a coprire adeguatamente tutte le situazioni d’emergenza.
Più volte abbiamo chiesto a gran voce un maggior impegno dell’amministrazione comunale ad esigere un aumento del personale: tutto si è sempre risolto con un nulla di fatto mettendo ulteriormente a repentaglio la vita e la sicurezza della cittadinanza intera e dunque anche della sua parte femminile.
Le forze dell’ordine ci mettono tutto il loro impegno a svolgere il proprio lavoro, ma talvolta nelle condizioni in cui sono costrette a lavorare non riescono a fare abbastanza. Ne è la dimostrazione il fatto che l’aggressore dell’episodio di violenza a cui ho fatto riferimento prima è fuggito indisturbato in Romania facendo perdere le sue tracce.
L’amministrazione comunale ha necessariamente la responsabilità di garantire la sicurezza pubblica e non deve lasciare che tutto sfoci nell’anarchia più totale, costringendo i propri cittadini a ricorrere all’autodifesa. Il segnale di questa forte emergenza è infatti la crescita del numero dei corsi di difesa personale.
Abbiamo a cuore la vita dei cittadini massesi e ci sentiamo in dovere di contribuire alla loro tutela, in mancanza di un’adeguata gestione della sicurezza da parte dell’amministrazione. Per questo abbiamo deciso di istituire un corso di autodifesa personale rivolto in particolar modo alle donne.
È necessario un cambiamento forte! Il Sindaco deve essere più concreto al fine di garantire adeguata sicurezza ai cittadini, in particolare alle donne, a cui deve essere permesso di poter camminare per strada in piena tranquillità senza temere, specialmente nelle ore serali, per la propria incolumità.
Ci auguriamo – conclude – che l’amministrazione si metta al lavoro quanto prima nel risolvere il problema: nel frattempo vi invitiamo al nostro corso di autodifesa gratuito, tutti i mercoledì sera dalle 18:30 alle 20:00 presso la nostra sede in galleria Leonardo Da Vinci 20.”

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.
prev-next.jpg

Richiesta di ripristino del doppio senso di circolazione in via del Cesarino a Massa

Solo con noi il cambiamento» Bottici, 5 Stelle, illustra i suoi programmi

Related posts
Comments are closed
Click to listen highlighted text!