Welcome to 0585news   Click to listen highlighted text! Welcome to 0585news
1:12 am - martedì Ottobre 15, 2019

Nomine E.R.P., il cambiamento è solo parziale

452 Viewed redazione 0 respond

La società E.R.P. S.p.A. ha rinnovato il suo organo amministrativo nella mattinata odierna: si è passati da Amministratore Unico a Consiglio di Amministrazione. A maggioranza dei soci presenti è stato confermato Luca Panfietti come Presidente del Consiglio e sono stati nominati i membri Simona Ricci e Nicola Baruffi.

Il Segretario Provinciale Lega Andrea Cella commenta l’esito dell’Assemblea odierna: “Constato con rammarico che il cambiamento auspicato dalla Lega da sempre nelle posizioni verticistiche di enti importanti come quello che gestisce L’Edilizia Residenziale Pubblica, non sia ancora avvenuto nella sua interezza. La nota positiva è senz’altro una bocciatura dell’amministratore unico, che non ha funzionato a dovere in questi anni e che quindi verrà sostituito da un consiglio di amministrazione (senza aumento di costi, come prevede la legge), in modo da garantire che le esigenze dei vari comuni trovino finalmente risposta. Il plurinominato Panfietti rimane il Presidente per espressa volontà dei soci, ad eccezione di Massa: un cambiamento a metà, quindi. Come Lega ci riserveremo di verificare la legittimità della nomina dello stesso soggetto per il quarto rinnovo consecutivo nello stesso ente, cosa che ad esempio a Massa non sarebbe possibile in quanto il regolamento comunale pone il limite di due mandati.

Questo rinnovo è inopportuno anche alla luce del fatto che il nostro L.O.D.E. (Livello Ottimale di Esercizio) è il peggiore della Toscana e che per esempio E.R.P. S.p.a. è in debito verso il comune di Massa di 1.518.837,37 euro: a ciò si aggiunge una scarsa reattività da parte di E.R.P. a restituire le risposte per la disponibilità degli alloggi al comune, cosa che grava poi sui cittadini che hanno diritto alla casa popolare. Tutte questioni che il nuovo consiglio di amministrazione dovrà risolvere nel più breve tempo possibile.
Inoltre si è confermata stamani la volontà politica di parte dell’assemblea di escludere il nome di Francesco Mangiaracina dalla composizione del consiglio di amministrazione: scelta profondamente errata, per mera contrapposizione politica si è rinunciato ad avere un componente preparato, reattivo e che è da anni a contatto con le situazioni sociali più critiche della nostra zona, tastando con mano i problemi dei cittadini bisognosi di casa e delle famiglie in difficoltà. Mangiaracina poteva rappresentare uno stimolo forte al riassetto di un ente che ha numerose problematiche di gestione, l’occasione però è persa.
Il lavoro da fare resta enorme, La Lega continuerà l’impegno politico verso un riassetto di E.R.P. verificando ogni singola pratica e l’efficacia del nuovo consiglio di amministrazione, che rappresenta comunque un messaggio di cambiamento rispetto al passato con l’inserimento di due figure nuove come Ricci e Baruffi.”
Segretario Provinciale Lega Massa Carrara
Tel. 3381860976

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.

MASSA,Ecobonus, artigiani pronti allo scontro e alla protesta

MASSA,Mercato settimanale, da martedì si cambia: ecco come

Related posts
Comments are closed
Click to listen highlighted text!