Welcome to 0585news   Click to listen highlighted text! Welcome to 0585news
2:05 pm - mercoledì Settembre 18, 2019

MARTINUCCI E MANNINI (LEGA) RISPONDONO ALLA CONSIGLIERA MOSTI SULLA VICENDA DELLA MAGLIA DEL VICESINDACO DI ROVERÉ LEONARDI

1394 Viewed redazione 0 respond
Spread the love

Il commissario comunale della Lega Nicola Martinucci risponde alla Consigliera Elena Mosti (Volpi Sindaco) che chiedeva alla Lega di Massa di dissociarsi dal messaggio che il vicesindaco di Roveré, Leonardi, ha lanciato durante una festa, indossando una maglietta con scritto “Se non puoi sedurla, puoi sedarla”.

“Cara Elena Mosti – Dichiara Martinucci – la Lega è uno dei pochi partiti in Italia che propone, ha proposto e proporrà in futuro mozioni e programmi seri per la difesa della donna. Dal messaggio sulla maglia indossata dal vice sindaco Leonardi, il quale, ricordo, non è un iscritto della Lega, penso sia normale dissociarsi ma mi piacerebbe che tu scrivessi articoli anche quando un brigatista, che dovrebbe stare in galera, offende la leader di un partito di centrodestra dandole della “nana coatta sgraziata fascia” oppure mi piacerebbe che difendessi le tue colleghe di centrodestra in consiglio comunale quando vengono accostate, pubblicamente sui social da simpatizzanti della tua area politica, alle ballerine di lap dance. Ricordo anche con dispiacere che mentre si svolgeva la nostra festa al parco della Comasca, nella diretta Facebook qualche simpatizzante della sinistra offendeva il nostro segretario regionale Susanna Ceccardi, in dolce attesa, definendola come “una balena spiaggiata” ed una “boa”: non ho letto o sentito nemmeno una parola nè dall’opposizione nè da chi si definisce orgogliosamente femminista. Ti invito, cara collega, a visitare la nostra sede dove troverai appesa una grande maglia bianca con scritto “NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE” firmata da tantissimi uomini e donne che non la pensano politicamente come noi. Se vuoi puoi firmarla anche tu, le porte della nostra sede sono aperte anche per te. ”
Interviene anche Irene Mannini, Responsabile provinciale per le politiche femminili della Lega: “La consigliera Mosti può stare tranquilla perché a Massa nessun iscritto o simpatizzante ha mai, nemmeno lontanamente, mostrato segnali di offese verso il mondo femminile; anzi! Quando ci sono state raccolte firme o eventi di sensibilizzazione su questo tema, c’è sempre stata una forte e sentita risposta da parte del nostro elettorato.
Noi non abbiamo difficoltà a dissociarci da qualsiasi gesto teso a colpire e categorizzare la donna, ma non vogliamo nemmeno prestarci a strumentalizzazioni politiche, consapevoli del fatto che gli idioti purtroppo non hanno colore.”

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.
Filed in

La consigliera Dei ha subìto un’intervento. Forza Italia: «Auguri di pronta guarigione»

IL PUNTO DELLA SITUAZIONE CON L’ASSESSORE RAVAGLI

Related posts
Comments are closed
Click to listen highlighted text!