Welcome to 0585news   Click to listen highlighted text! Welcome to 0585news
4:47 pm - martedì Settembre 17, 2019

Marina di Massa, Frigido, ok a mozione di Bugliani: “Procedere spediti con lavori di sistemazione idraulica”

567 Viewed redazione 0 respond
Spread the love

Approvato con voto unanime in commissione Ambiente l’atto proposto dal consigliere regionale Pd

Accelerare con gli interventi previsti relativi alla sistemazione idraulica del fiume Frigido, per aumentare il livello di sicurezza del territorio e proteggerlo dalle situazioni di piena che comportano frequenti allagamenti. Contemporaneamente però far sì che, nel procedere dei lavori, si trovino adeguate modalità per un minor impatto possibile delle opere idrauliche e si faccia ogni sforzo aggiuntivo per dotare tali interventi di nuove soluzioni qualitative, architettoniche e paesaggistiche, in modo da tenere conto della vocazione turistica di Marina di Massa. È ciò a cui impegna la Giunta Giacomo Bugliani, consigliere regionale Pd, con la mozione “in merito ai lavori di sistemazione idraulica del fiume Frigido a Marina di Massa” che è stata approvata con voto unanime dalla commissione Ambiente dell’assemblea regionale.

“Il nostro è un territorio da sempre considerato fragile e come tale ha sempre necessitato di adeguati interventi di messa in sicurezza idraulica di fiumi e torrenti. – spiega Bugliani – Uno dei ‘sorvegliati speciali’ è sicuramente il Frigido per cui è innegabile l’esigenza di un adeguamento strutturale per contenerne la portata e per evitare allagamenti incontrollati e pericolosi. Cittadini e istituzioni hanno da sempre richiesto interventi volti proprio a incrementare la sicurezza del corso d’acqua e delle aree circostanti, ma è emersa da tempo anche l’esigenza cruciale di tenere in considerazione anche aspetti qualitativi connessi alla progettazione e realizzazione delle opere idrauliche necessarie. Sappiamo bene che la priorità è tutelare un’area che troppo spesso è stata messa in ginocchio da fenomeni metereologici avversi. Non dobbiamo, però, dimenticarci che siamo in una zona ad alta vocazione turistica, fattore che quindi non può essere trascurato nella progettazione di nuove opere, anche di tipo idraulico. Ciò a cui sollecito la Giunta, quindi, è un duplice impegno: procedere speditamente verso la messa in sicurezza dell’area, ma nello stesso tempo valutare soluzioni tecniche sempre più sensibili a un corretto inserimento nel paesaggio circostante. Sono convinto che questi obiettivi possano andare avanti in parallelo e da parte mia assicuro il massimo impegno perché questo avvenga, monitorando via via il concretizzarsi degli interventi”.

Sara Camaiora

Consiglio regionale della Toscana

Gruppo Partito Democratico

Ufficio stampa e comunicazione

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.
Filed in

MASSA,Degrado al Monte di Pasta,

MASSA,scarico dei rifiuti sul Lavello

Related posts
Comments are closed
Click to listen highlighted text!