Welcome to 0585news   Click to listen highlighted text! Welcome to 0585news
10:27 am - lunedì Ottobre 14, 2019

La guida turistica del Comune di Montignoso

809 Viewed redazione 0 respond

Sfogliare le pagine della nuova guida turistica “Un baedeker per conoscere”, presentata stamani a Villa Schiff, è un po’ come mettersi a ripercorrere gli angoli, i paesaggi e (perché no?) i ricordi di Montignoso.

Poche pagine che racchiudono tutta la bellezza di un Comune incastonato tra il verde e l’azzurro, che dalla costa lentamente sale fino a sedersi sulle Alpi Apuane, «qui c’è tutta la montignosinità, ovvero tutta l’accoglienza, l’ospitalità e il calore che contraddistingue il nostro territorio e le persone che lo vivono» ha detto l’Assessora Eleonora Petracci.

«In questi anni la concezione di quello che deve fare un Comune per il turismo è cambiata – continua Petracci – soprattutto a causa della legge Delrio che ha riordinato le Province, ovvero gli enti che gestivano direttamente le funzioni turistiche. I Comuni hanno dovuto fare una profonda riflessione sul turismo a trecentosessanta gradi, non soltanto da punto di vista della organizzazione degli eventi ma rivedendo l’intero approccio e tutta una serie di azioni e attività che non competevano. Tra pochi mesi usciranno i materiali turistici di ambito ma intanto noi siamo voluti andare avanti creando questa guida approfondita, agile e piacevole per tutti i lettori. Grazie alla collaborazione con CCN Cinquale il materiale verrà inoltre presentato alla fiera del Turismo di Rimini dal 9 all’11 ottobre. C’è un ultimo aspetto che voglio sottolineare, perchè tutto è stato realizzato grazie allo sforzo della nostra Responsabile Nadia Bellè e di Giulia Luisi, volontaria del Servizio Civile presso il Comune di Montignoso, e questo dimostra ulteriormente l’utilità e l’opportunità che questo tipo di attività riesce a concretizzare grazie all’impegno dei tanti ragazzi e ragazze che vi partecipano. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno collaborato, Ernesta Rappelli, Pier Paolo Marchi, Viola Nardini, Barbara Vietina, Cesare del Giudice e ANPI Montignoso, Associazione Hutrwestcoast Montignoso».

«Sono orgoglioso – ha detto il Sindaco Gianni Lorenzetti – nonostante Montignoso sia un piccolo Comune stiamo portando avanti moltissimi progetti su tutti i settori, e questa guida è l’ennesima riprova dell’impegno che mettiamo per il territorio. Certo mancava uno strumento del genere, adesso possiamo far conoscere la nostra realtà a chi ancora non la conosce, consapevoli che per promuovere il nostro paese sia necessario un connubio tra tradizione, innovazione e accessibilità».

Gastronomia, tradizione, sport, storia, e ancora, mappe e liste di attività dove poter mangiare e dormire, «ci abbiamo messo il cuore, abbiamo cercato in poche pagine di descrivere tutto quello che si può trovare su Montignoso, il risultato è un prodotto di qualità trasversale, dal punto di vista ambientale, sociale e culturale – sottolinea la Responsabile Nadia Bellè – dalla parte legata al tema natura con i sentieri, i cammini, fino agli sport acquatici, all’alimentazione tenendo conto anche delle intolleranze, il turismo accessibile, percorso che portiamo avanti con impegno dalla creazione della Green Beach».

«Lavorare a questa guida è stato gratificante e importante anche per il mio ambito professionale – ha detto Giulia Luisi – mi sono buttata a capofitto in questo progetto, ho avuto modo di conoscere il territorio e la sua gente, fare ricerca, raccogliere informazioni, e davanti ho trovato un paese ricco e persone disponibili», accanto alla versione cartacea nei prossimi giorni sarà possibile scaricare la guida direttamente dal sito web del Comune di Montignoso.

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.
Filed in

“Sculture africane al Castello, che c’azzeccano?”

Related posts
Comments are closed
Click to listen highlighted text!