Welcome to 0585news   Click to listen highlighted text! Welcome to 0585news
5:02 pm - domenica Luglio 21, 2019

INCONTRO CON IL SINDACO DI CARRARA E CON I TECNICI DI: REGIONE, ARPAT, ASL MARTEDI’ 25 GIUGNO ORE 17,00 A CARRARA

296 Viewed redazione 0 respond
Spread the love

volevo ricordarvi che MARTEDI’  25 giugno alle ore 17,00 il  Comune di Carrara ha organizzato  l’ incontro richiesto da noi tutti ed aperto alla cittadinanza.

Ho letto sulla Nazione che saranno presenti Stefano Mirri della Regione, Vincenza Bianchimani ASL e Gigliola Ciacchini ARPAT. Nel corso dell’incontro saranno illustrati tutti i risultati dei vari campionamenti e saranno fornite le informazioni rispetto a ciò che stanno facendo e parleranno anche delle ordinanze dei pozzi.http://web.comune.carrara.ms.it/archivio10_notizie-e-comunicati_0_3095.html 

Allora a  Martedì E CERCHIAMO DI FAR CIRCOLARE LA NOTIZIA E RIEMPIRE  IL CONSIGLIO COMUNALE. 

Se siete d’accordo si potrebbe anche mandare, come abbiamo fatto a Massa la richiesta DI CUI SOTTO magari aggiornandola alla situazione di oggi, ai mezzi di informazione. Che ne dite?

Clara

Volevo anche ricordarvi che lo scorso 3 giugno a Massa, a proposito del SIN-SIR  (aree di bonifica ex Farmoplant) abbiamo richiesto quanto  di seguito indicato e che le stesse richieste vanno riformulate anche al Sindaco di Carrara.

Il 5 giugno come d’accordo,  fu inviata a nome di tutti i comitati una mail ai seguenti intestatari. 

Il primo a risponderci sarebbe il Comune di Carrara (Verificheremo se realmente si impegneranno su questi punti) Quindi occorre ribadire quanto già richiesto, oltre ad altre argomentazioni che ognuno di noi o i cittadini stessi vorranno portare.

LETTERA MAIL

Al Ministro dell’Ambiente e per la Tutela del Territorio e del Mare Sergio Costa

Segreteria.ministro@pec.minambiente.it

Al Dirigente del MATTM D.G.per la Salvaguardia del Territorio e delle Acque Ing. Luciana Distaso dgsta@pec.minambiente.it

 

ISPRA Al Direttore Generale Dott. Alessandro Bratti protocollo.ispra@ispra.legalmail.it

 

Al Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi regionetoscana@postacert.toscana.it

Assessore regionale all’Ambiente Federica Fratoni federica.fratoni@regione.toscana.it

 

Al Sindaco del Comune di Massa Francesco Persiani comune.massa@postacert.toscana.it

 

Al Sindaco di Massa Francesco De Pasqualecomune.carrara@postacert.it

 

Al Direttore Generale ARPAT Ing. Marcello Mossa Verre Arpat.protocollo@postacert.toscana.it

 

Al Direttore Generale dell’AUSL Toscana Nord Ovest Dott.ssa Maria Letizia Casanidirezione.uslnordovest@postacert.toscana.it

Al Direttore del Dipartimento della Prevenzione dell’AUSL Toscana Nord Ovestdirezione.uslnordovest@postacert.toscana.it

 

Al Direttore del Dipartimento della Prevenzione

 

 

 

Il 3 giugno si è tenuto a Massa un incontro, con il Sindaco Francesco Persiani ed i tecnici dell’ARPAT e dell’ASL, aperto alla cittadinanza, ai comitati e alle organizzazioni interessate.

I tecnici hanno illustrato lo stato di avanzamento dei lavori che hanno dato il via alla fase 2 delle indagini nella falda, per la predisposizione del progetto di bonifica della falda ricompresa nella vecchia area industriale apuana dei Comuni di Massa e Carrara.

L’ADiC Toscana associazione di consumatori inter-regionale, federata a Movimento Consumatori nazionale, si è raccordata con i comitati di cittadini della zona, ed ha stimolato la creazione di un coordinamento (aperto a chi sarà interessato a partecipare) che, in maniera organica ed integrata con le istituzioni locali preposte, segua le dinamiche tecnico-amministrative legate alle indagini nella falda e, auspicabilmente, alla successiva progettazione della bonifica dell’area facente parte del perimetro definito dal Ministero dell’Ambiente (MATTM). Queste le proposte:

 

  1. poter partecipare con una rappresentanza dei cittadini e anche un tecnico con esperienza nel settore che si interfacci con le istituzioni preposte e si raccordi con la cittadinanza e alla Commissione regionale per lo studio e per le successive bonifiche del SIN-SIR di Massa Carrara.

 

  1. attivare un processo partecipativo e di trasparenza coinvolgendo i portatori di interesse costituzionalmente rilevanti (L.R. del 27/12/2007 – “Norme sulla promozione della partecipazione alla elaborazione delle politiche regionali e locali”), che i cittadini declineranno, insieme ad altri soggetti che vorranno partecipare, agli aspetti delle bonifiche SIN-SIR di Massa Carrara e alla promozione di un processo culturale diffuso, anche

 

  1. attraverso la realizzazioni di iniziative congiunte tra istituzioni e cittadinanza. Ad esempio: (Workshop e altre attività volte alla sviluppo di una coscienza collettiva in materia di prevenzione ambientale e di tutela dei diritti essenziali).

 

  1. di rendere costantemente noti tutti i risultati dello studio attuato dalla società SOGESID, pubblicandoli nei siti istituzionali e preannunciando le riunioni istituzionali per favorirne la trasparenza.

 

La richiesta di promozione di un progetto partecipativo è esteso anche al Comune di Carrara e, nei prossimi giorni, chiederemo un incontro con il Sindaco Francesco De Pasquale.

 

Abbiamo inteso informare tutti i responsabili istituzionali aventi competenza in merito al sito di bonifica SIN-SIR di Massa Carrara, perché almeno una parte dei componenti di questo nostro coordinamento, conserva ancora memoria viva e documentazione storica scritta, rispetto a cosa hanno significato per la cittadinanza, per l’ambiente e per il territorio questi insediamenti industriali che non hanno avuto scrupoli a lasciare un territorio inquinato per oltre 40 anni.

 

Vorremmo così attivare un progetto pilota improntato sulla partecipazione e la trasparenza, che coinvolga il più possibile la cittadinanza e tutti gli attori del territorio (istituzioni competenti, università e centri di ricerca, enti locali, scuole, comitati, singoli cittadini, associazioni ecc.), promuovendo un percorso culturale fondato su basi scientifiche.

Riteniamo infatti fondamentale tracciare quello che immaginiamo essere un processo di bonifica non di breve durata, per dare la possibilità ai cittadini di acquisire strumenti volti alla creazione di una maggiore consapevolezza e responsabilità sociale ed ambientale condivisa.

 

NELL’ AUGURARCI CHE SIATE INTERESSATI ALLE NOSTRE PROPOSTE, E A SOSTENERLE AI VARI LIVELLI DI COMPETENZA, SI RIMANE IN ATTESA DI UNA RISPOSTA IN MERITO.

 

Il Coordinamento dei Comitati e delle Associazioni per il monitoraggio e  bonifiche ambientali SIN-SIR di Massa Carrara

 

Associazione per i Diritti dei Cittadini ADiC Toscana – Movimento Consumatori Nazionale  – Movimento Consumatori Toscana –  Comitato Acqua alla gola  – Comitato Cittadini e Ambiente di Massa Carrara – Comitato Acqua di tutti – Comitato cittadini della Partaccia – Forum Toscano dei Movimenti per l’Acqua – Associazione Phoenix Cinematografica ………..

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.
Filed in

ARRAMPICARSI SUGLI SPECCHI

Sanità, è scontro tra Forza Italia e Partito Democratico per la chiusura del punto nascite

Related posts
Comments are closed
Click to listen highlighted text!