Welcome to 0585news   Click to listen highlighted text! Welcome to 0585news
1:45 pm - mercoledì Settembre 18, 2019

Commemorazione dei 75 anni della battaglia sul Monte Rovaio (Alpi Apuane). Dalla FIVL di Lucca ricevo il comunicato stampa che invio alla redazione con preghiera di pubblicazione,grazie e buona Domenica. GianCarlo Rivieri FIVL Massa

1048 Viewed redazione 0 respond
Spread the love

Domenica 25 agosto si è tenuta al Piglionico sulle Alpi Apuane la Commemorazione dei 75 anni dalla battaglia del Monte Rovaio. Erano presenti il presidente della Provincia di Lucca Luca Menesini, il Presidente dell’Unione dei comuni della Garfagnana Andrea Tagliasacchi, il consigliere della FIVL Andrea Giannasi, la presidente di ATVL Simonetta Simonetti, il presidente dei Volontari della Libertà FIVL Massa Giancarlo Rivieri e il Presidente provinciale dell’ANPI Filippo Antonini.

Dopo la S. Messa gli oratori si sono soffermati sull’importanza della memoria e sulla necessità di lavorare affinché il sacrificio dei 19 partigiani del Valanga non venga mai dimenticato.

Sia Menesini che Tagliasacchi hanno parlato delle giovani generazioni, mentre Giannasi ha letto i nomi dei partigiani morti celebrando il comandante Leandro Puccetti di appena 21 anni e ricordando le figure storiche che animarono i patrioti Lucchesi da Ferdinando Martini a Italico Baccelli, da Giovanni Carignani a Maria Eletta Martini, e verrà ricordato Augusto Mancini.

La mattina era iniziata con la celebrazione al cimitero di Gallicano sulla tomba di Puccetti, medaglia d’Oro al Valor Militare.

“La commemorazione del Rovaio – ha dichiarato la presidente di ATVL Simonetta Simonetti – è stata occasione per tornare a parlare di come sia difficile oggi affrontare i temi della libertà e dei valori che vivono nella Costituzione Italiana. L’Associazione Toscana Volontari della libertà ha ripreso da alcuni anni questa eredità tornando nelle scuole e nelle piazze e a ottobre presenteremo un libro che ricostruisce la nostra storia. Al Piglionico però vorrei ricordare con particolare attenzione la figura di Mamma Viola, la donna che aiutò e sostenne i partigiani, ma anche chi aveva bisogno nel momento del dolore, della guerra”.

Grande la soddisfazione dei partecipanti nell’incontrare Giancarlo Rivieri di FIVL Massa, una presenza che unisce ancora di più le anime della Resistenza cattolica e autonoma.

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.
Filed in

Turni “monstre” e paghe risibili: sospese due attività

IL COORDINAMENTO DEI COMITATI E DELLE ASSOCIAZIONI PER LA DEPURAZIONE E LE BONIFICHE CHIEDE ALL’ISDE LA COLLABORAZIONE

Related posts
Comments are closed
Click to listen highlighted text!