Welcome to 0585news   Click to listen highlighted text! Welcome to 0585news
8:00 pm - domenica Agosto 18, 2019

CARRARA,Non si ferma all’Alt della Polizia perché con sé ha due chili di hashish

485 Viewed redazione 0 respond
Spread the love

Osservazioni, controlli, pedinamenti. Il commissariato di Polizia di Carrara aveva ormai gli occhi ben puntati sull’uomo che è stato tratto in arresto, in flagranza di reato, per il possesso di quasi due chili di hashih.

Diverse erano state le segnalazioni di alcuni cittadini che evidenziavano un persistente transito di acquirenti – consumatori di sostanze stupefacenti nella zona di piazza Alberica, a Carrara. Quindi inizia così l’articolata attività di osservazione che ha portato la squadra di polizia giudiziaria e la volante a rilevare una serie di movimenti e condotte sospette da parte di un 45 enne locale, disoccupato e con a carico un precedente penale.

“Un primo controllo del soggetto – scrive in una nota il commissariato di Carrara – andava a corroborare ulteriormente i sospetti degli investigatori, i quali, quindi, davano avvio ad un’attività perquirente sulla sua persona, poi estesa alla sua abitazione. Qui, all’interno della camera da letto in uso allo stesso, venivano rinvenuti oltre 6 grammi di sostanza stupefacente del tipo “hashish”: gli veniva, pertanto, contestata la detenzione di sostanza stupefacente destinata al consumo personale”. Ma le osservazioni continuano e la notte successiva il sospettato viene notato transitare a bordo di un’utilitaria in prossimità del casello autostradale. L’uomo si rende conto di essere inseguito e inizia una serie di manovre azzardate per far perdere le proprie tracce.

“L’equipaggio, seppur perdendo visivamente l’autovettura, mantenendosi in costante contatto telefonico con gli agenti della Volante in servizio di controllo del territorio, forniva loro in tempo reale indicazioni utili per il rintraccio del fuggitivo. Dopo circa dieci minuti di concitate ricerche, l’equipaggio di Volante individuava l’autovettura e le intimava prontamente l’Alt avvalendosi dei segnalatori acustici e luminosi in dotazione all’auto di servizio. Il soggetto non vi ottemperava proseguendo imperterrito la marcia; percorso all’incirca un chilometro, poiché braccato dalla Volante fino a località Nazzano, decideva finalmente di interrompere la fuga”.

Gli agenti controllano quindi l’autovettura e trovano sul sedile lato passeggero un primo involucro di carta cellophane di colore chiaro contenente una sostanza colore marrone. Un altro involucro, analogo per peso (più di un kg), colore e dimensioni veniva rinvenuto occultato sotto lo stesso sedile. I due involucri, di peso complessivo di oltre due kg, contengono un totale di 20 panetti di sostanza stupefacente del tipo “hashish” e sono stati sequestrati. L’uomo è stato tratto in arresto obbligatorio in flagranza di reato e sottoposto a temporanea detenzione domiciliare in attesa dell’udienza di convalida; questa, tenuta il giorno successivo, ha portato all’attivazione della misura cautelare coercitiva personale.

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.
Filed in

MASSA,Decine di cartelloni stradali per aiutare i turisti ad orientarsi»

MASSA,Processo Don Euro, Santucci a Mangiacapra: “Chieda ospitalità alla Caritas ma senza favoritismi”

Related posts
Comments are closed
Click to listen highlighted text!