Scoperta accidentale in Antartica: c’è vita “non identificata” sotto la calotta glaciale

Scoperta accidentale in Antartica: c’è vita “non identificata” sotto la calotta glaciale

18 Febbraio 2021 Off Di redazione
Spread the love

I ricercatori della British Antarctic Survey hanno casualmente scoperto vita marina su un masso sotto una piattaforma di ghiaccio in Antartica.

L’importante ritrovamento, da un punto di vista scientifico, è avvenuto durante la perforazione della piattaforma di ghiaccio Filchner-Ronne, spessa 900 metri: nel buco è stata calata una telecamera alla ricerca di fango sul fondo. A questo punto è stato identificato un masso circondato da animali. Le riprese video sembrano mostrare 16 spugne, accompagnate da 22 animali non identificati che potrebbero includere cirripedi (crostacei).

È la prima volta che si trovano forme di vita simili sotto una calotta glaciale Antartica scrivono i ricercatori sulla rivista Frontiers in Marine Science, oramai incuriositi dal comprendere come riescano degli organismi a vivere in ambienti così lontani dalla luce solare.

“Ci sono tutti i motivi per cui non dovrebbero essere presenti”, afferma Huw Griffiths della British Antarctic Survey, che ha analizzato il filmato. Gli animali sopravvivono grazie ai nutrienti trasportati nell’acqua a -2°C. L’enigma è la loro lontananza da fonti di nutrienti, dato che il masso si trova in mare aperto a 260 chilometri dalla terraferma.