MASSA:lavori al Castello Malaspina. Sei anni fa il fulmine che si abbatté sulle sue mura

MASSA:lavori al Castello Malaspina. Sei anni fa il fulmine che si abbatté sulle sue mura

Novembre 12, 2020 Off Di redazione
Spread the love

La presidente della commissione Cultura Sara Tognini: “Uno dei castelli più belli d’Italia per conservazione e storia. Ci auspichiamo che questo sia uno dei primi passi verso un’autentica valorizzazione”
Era il 2014 quando un fulmine si abbatté sulle mura del castello Malaspina distruggendone una delle sue torrette del camminatoio lato nord. Da allora al 2018 i detriti rimasero lì quasi o del tutto dimenticati. Con l’ amministrazione Persiani, a seguito di un sopralluogo della commissione Cultura del Comune di Massa, la sua Presidente Sara Tognini e il Consigliere Comunale Alessandro Amorese si sono attivati al fine di restituire al castello un profilo perfetto. Ricordiamo che il castello non è di proprietà del Comune di Massa, che lo ha solo in gestione sulla base di un comodato d’uso in vigore dal 1998 e che pertanto tutte le sue manutenzioni straordinarie, come nel caso specifico, competono alla Soprintendenza di Lucca. L’Assessore Marco Guidi e il Dirigente Fernando Della Pina del settore lavori pubblici e protezione civile, hanno prontamente avviato una serie di incontri con la Soprintendente Marcon e i suoi tecnici per definire la programmazione dei lavori di ripristino che si sono ultimati a novembre del 2020.