Piano regionale cave, Legacoop Toscana: “Giusto equilibrio tra ambiente e lavoro” Legacoop Toscana interviene nel dibattito in corso sul PRC

Piano regionale cave, Legacoop Toscana: “Giusto equilibrio tra ambiente e lavoro” Legacoop Toscana interviene nel dibattito in corso sul PRC

Agosto 7, 2020 Off Di redazione
Spread the love

Firenze, 7 agosto 2020. “Il Piano regionale cave approvato dal Consiglio regionale è frutto di un percorso lungo e complesso in cui la Regione Toscana ha dialogato con tutti.

Si è trattato di un confronto costruttivo a cui abbiamo partecipato insieme a Comuni, Sindacati, Associazioni, e in cui ciascuno ha portato il proprio contributo. Noi pensiamo che il risultato finale centri l’obiettivo che tutti abbiamo condiviso fin dall’inizio, anche se da prospettive diverse: tenere insieme in modo equilibrato tutela dell’ambiente e tutela del lavoro, ponendo degli obiettivi per migliorare sia il primo che il secondo aspetto”.

Questa la posizione espressa dal Vicepresidente di Legacoop Toscana e responsabile per Massa Carrara Andrea Passoni in merito al dibattito in corso sul Piano regionale cave approvato dal Consiglio regionale.

Passoni interviene anche sulla questione della resa di lavorazione: “proprio nell’ottica del difficile equilibrio tra ambiente e lavoro, riteniamo giusto che non tutto il materiale – per esempio quello estratto per la messa in sicurezza e ordinato dagli enti preposti oppure il materiale già presente in cava da lavorazioni passate, i c.d. ravaneti storici – sia conteggiato nei volumi di resa”.

Ufficio Stampa

Olivia Bongianni – Tabloid Soc. Coop.

mob. 347 8475867

Largo Fratelli Alinari, 21 – 50123 Firenze
t. 055 27921 – www.legacooptoscana.coop