Apprendo dalla cronaca locale dei quotidiani di una situazione poco chiara  nel comune di Fosdinovo. 

Apprendo dalla cronaca locale dei quotidiani di una situazione poco chiara  nel comune di Fosdinovo. 

Agosto 7, 2020 Off Di redazione
Spread the love

Apprendo dalla cronaca locale dei quotidiani di una situazione poco chiara  nel comune di Fosdinovo.  Il timore di un inizio focolaio Covid-19 è quanto mai giustificata.

Una persona risultata positiva al coronavirus e ora in quarantena si è trovata a contatto, in un ristorante,  con altri commensali il 19 luglio scorso.   Secondo la denuncia di uno dei commensali, è stato contattato dalla ASL di Aulla ben 12 giorni dopo.   Nel frattempo questa persona e gli altri commensali hanno continuato giustamente a fare la propria vita, a contatto con altre persone.

Il sindaco Camilla Bianchi ha fatto un comunicato dalla sua pagina FB solamente il 1 Agosto, cercando di tranquillizzare la popolazione.

Non si capisce il perché di questo silenzio da parte dell’amministrazione comunale, il perché di questa ritardata comunicazione, nascondendosi dietro il fatto che la persona positiva al covid non risulta nei dati ufficiali perchè domiciliata e non residente a Fosdinovo.

Spero che questo ritardo di comunicazione non sia voluto, per permettere un tranquillo svolgimento del “Festival della Resistenza”.  Sarebbe un atto di estrema gravità.

Credo sia necessario da parte del Sindaco Camilla Bianchi e dell’amministrazione comunale un comunicato che spieghi ai cittadini di Fosdinovo e dei comuni limitrofi la reale  situazione.

  

Michele Novelli

  Coordinatore provinciale

      Patto per la Toscana