Reddito di cittadinanza: arriva ricarica luglio? Non per tutti

484 Viewed redazione 0 respond

Per il reddito di cittadinanza si avvicina il pagamento di questo mese: alcuni hanno già ricevuto la ricarica, altri invece dovranno aspettare ancora.

Come ogni mese, i pagamenti del reddito di cittadinanza avvengono secondo scadenze differenti in base alla data di accoglimento della domanda.

Reddito di cittadinanza: quando aspettare la ricarica di luglio?
Per chi già percepisce da tempo il sussidio è partito il conto alla rovescia, visto che la ricarica della carta PostePay arriverà nei prossimi giorni.

Salvo sorprese dell’ultimo minuto che saranno eventualmente comunicate dall’Inps, l’accredito della somma a luglio avverrà il giorno 27, quindi basterà semplicemente attendere lunedì prossimo.

Questa data sarà valida per tutti coloro che già beneficiano del reddito di cittadinanza da tempo e per quanti hanno visto la loro domanda di accesso al sussidio accolta entro il 30 maggio scorso.

Reddito di cittadinanza: chi ha già avuto il pagamento questo mese
Ci sono poi alcuni beneficiari che hanno già ricevuto il pagamento questo mese e si tratta di coloro che percepiscono il sussidio per la prima volta a luglio.

Questo a patto che le relative domande siano state accolte nel mese di giugno, con primo pagamento già avvenuto intorno alla metà di luglio.

Per questi soggetti la prima ricarica è già stata erogata contestualmente al ritiro della carta PostePay presso gli uffici di Poste Italiane.

Reddito di cittadinanza: chi dovrà aspettare agosto?
C’è poi chi deve aspettare ancora per ricevere il primo pagamento del reddito di cittadinanza e si tratta di coloro che hanno presentato la domanda a luglio.

Se la richiesta è stata accolta nel mese in corso, allora la prima ricarica PostePay avverrà ad agosto e precisamente intorno alla metà del mese, contestualmente al ritiro della carta.

Per quanti hanno fatto domanda del beneficio a marzo 2019 e hanno iniziato a percepirlo ad aprile 2019, quello di luglio sarà il terzultimo pagamento prima della scadenza delle 18 mensilità prevista a settembre 2020.

Reddito di cittadinanza: ISEE aggiornato per pagamenti regolari
Ricordiamo che per poter ricevere regolarmente i pagamenti del reddito di cittadinanza è necessario che il proprio Isee sia valido e aggiornato, in modo da evitare interruzioni delle ricariche che ripartiranno regolarmente solo nel momento in cui si andrà a regolarizzare la posizione con la documentazione richiesta.

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.
Filed in

In arrivo 3.480 euro per ogni italiano. Anche se saranno versati sul conto corrente nazionale. Ecco come fare ad averli

Internet in vacanza: modalità e costi per connettersi senza abbonamento

Related posts
Comments are closed
Call Now ButtonChiamaci
Translate »