Il dottor Fauci avverte che il vaccino contro il coronavirus “potrebbe richiedere del tempo”

Il dottor Fauci avverte che il vaccino contro il coronavirus “potrebbe richiedere del tempo”

Giugno 23, 2020 Off Di redazione
Spread the love

Il membro della task force sul coronavirus della Casa Bianca Anthony Fauci afferma che un vaccino che pone fine alla pandemia di coronavirus “potrebbe richiedere del tempo”, nonostante sviluppi promettenti.

L’esperto di malattie infettive ha dichiarato martedì in una preparativa testimonianza congressuale che un vaccino COVID-19 “sarà essenziale” per porre fine alla pandemia, ma che i leader non si aspettano un’imminente svolta.

Invece, Fauci ha affermato di sollecitare il pubblico a sottoporsi a un’iniezione antinfluenzale per “aiutare a conservare scarse risorse mediche” entro la fine dell’anno.

“Mentre non è chiaro per quanto tempo durerà la pandemia, l’attività di COVID-19 probabilmente continuerà per qualche tempo”, ha avvertito.

Fauci è il direttore di lunga data dell’Istituto nazionale di allergie e malattie infettive. Nella sua preparata testimonianza per il Comitato per l’energia e il commercio della Camera, descrive i progressi compiuti negli sforzi di vaccinazione sostenuti dagli Stati Uniti.

Parlando con i membri del Comitato per l’energia e il commercio della Camera martedì, Fauci ha affermato di essere “cautamente ottimista” sul fatto che la distribuzione dei vaccini può iniziare entro “la fine di questo anno solare e l’inizio del 2021”.

“Se guardi alla storia delle malattie virali, sono generalmente i vaccini a mettere l’unghia nella bara di questi tipi”, ha detto Fauci.

Nella sua preparata testimonianza, Fauci ha descritto i progressi negli sforzi di vaccinazione sostenuti dagli Stati Uniti.

La società Moderna sta lavorando con funzionari sanitari “per avviare uno studio clinico di Fase 3 già nel luglio 2020, in attesa di risultati positivi da questo studio di Fase 2”, ha affermato Fauci.

Nel frattempo, anche funzionari sanitari statunitensi stanno lavorando con ricercatori dell’Università di Oxford su un candidato al vaccino negli studi di Fase I / II, Fauci ha detto, e con scienziati dell’Università di Washington per ricercare un possibile candidato.

Il governo sta anche lavorando “per diffondere rapidamente un vaccino al popolo americano quando ne sarà disponibile uno”, ha detto.

Da marzo, il virus ha ammalato oltre 2,3 milioni di americani e ucciso circa 120.000.
Nonostante i progressi, Fauci ha versato acqua fredda nella speranza che un vaccino arrivasse rapidamente.

“I rigorosi test clinici necessari per stabilire la sicurezza e l’efficacia dei vaccini indicano che potrebbe essere necessario del tempo prima che un vaccino SARS-CoV-2 con licenza sia disponibile al grande pubblico”, ha affermato Fauci nelle sue osservazioni scritte. “La risposta COVID-19 è attualmente focalizzata sulle comprovate pratiche di contenimento e mitigazione della salute pubblica.”

FONTE:NEWYORKPOST.com