MASSA:Lavello, parte l’esposto in Procura: «Indagate sui lavori ai depuratori»

296 Viewed redazione 0 respond

Il Coordinamento dei Comitati e delle Associazioni per la depurazione, le bonifiche e per la ripubblicizzazione del servizio idrico (Associazione per i Diritti dei Cittadini ADiC Toscana APS – Associazione ‘Comitato Acqua alla gola Massa’

– Forum Toscano dei Movimenti per l’Acqua – Movimento Consumatori APS Nazionale – Comitato Apuano salute e ambiente della provincia di Massa Carrara – Magliette bianche di Massa Carrara) rileva che «malgrado il sequestro e l’ordine da parte della Procura di attuare misure urgenti per la ristrutturazione degli impianti di depurazione del Lavello, esposti da parte dei cittadini e pressanti richieste di informazioni sullo stato dei lavori da parte del Coordinamento, la gravissima situazione di inquinamento dell’area non è cambiata, tanto che è recentissima l’ordinanza di divieto di balneazione nel litorale (dopo che Arpat ha rilevato una carica batterica in mare oltre i limiti consentiti)».

«I numerosi annunci da parte di Gaia Spa – fa sapere il coordinamento – relativi a investimenti sugli impianti di depurazione che ogni volta dovevano essere risolutivi dei problemi dei cittadini non hanno portato a nulla di concreto. Alla luce di questa situazione il Coordinamento ha ritenuto necessario inviare un esposto alla Procura della Repubblica del tribunale di Massa-Carrara sull’annosa questione dell’inquinamento del fosso Lavello che affluisce al mare, e al parziale funzionamento dei depuratori Lavello 1 e Lavello 2 gestiti da Gaia Spa che eroga un servizio idrico integrato a 46 comuni prevalentemente dell’alta Toscana».

Nell’esposto il Coordinamento chiede alla Procura di «valutare la necessità di indagare sugli investimenti ai depuratori, sul rispetto da parte di Gaia delle modalità e dei tempi per la realizzazione dei lavori, sull’esistenza o meno dell’autorizzazione unica ambientale (AUA) per il Lavello 1 e di stimare danni ambientali e economici creati in questi anni al territorio a causa del malfunzionamento degli impianti di depurazione».

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.

Ferri: “La regione si attivi per creare posti di lavoro nel sistema sanitario”

“Non servono i cento rubli quando hai cento amici dice l’antico proverbio Russo” Amici come Oleg Musica non ti lasciano in un momento del bisogno.

Related posts
Comments are closed
Call Now ButtonChiamaci
Translate »