<<#IoComproNelMioComune: questo l’hashtag lanciato dalla Lega Giovani Massa Carrara nella figura di Filippo Frugoli, commissario provinciale dei giovani del Carroccio, Sofia Anna Galeotti, Gianluca Fantoni e Diana Liviano, rispettivi responsabili comunali di Aulla, Carrara e Massa.

457 Viewed redazione 0 respond

L’hashtag è un appello alla cittadinanza affinché si prediligano i negozi locali rispetto agli acquisti online e i negozi italiani rispetto alle multinazioni.

“Oggi 18 Maggio, usciamo da un lockdown che ha messo a dura prova i nostri commercianti: se ancora resistono è solo grazie al loro spirito di sacrificio e al loro senso del dovere. – Dichiarano – Per questo motivo riteniamo necessario che, la cittadinanza si stringa attorno ai commercianti della nostra Provincia. Il commercio online sta prendendo sempre più forza negli anni e sta portando via i clienti ai nostri negozi: a fronte di un risparmio, le persone prediligono l’acquisto su Amazon o da altre multinazionali presenti sul territorio. Ora più che mai dobbiamo scegliere la piccola bottega sotto casa o il negozio di abbigliamento di un nostro concittadino.
Solo unendo le nostre forze e preferendo il nostro territorio alle multinazionali, possiamo riuscire a risollevare l’economia della nostra Provincia. Le partite iva, le pmi, i negozi di vicinato ed i settori produttivi sono stati abbandonati dal Governo: spetta a noi cittadini aiutarci a vicenda e mandare avanti il flusso circolare del reddito.

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.

Ok alla fase 2,ma mancano liquidità alle imprese.Purtroppo il lungo periodo di LOCKDOWN, ha portato le imprese a rimanere fermi dalla fine di febbraio 2020.

“Contagi alla Don Gnocchi causati dalla negligenza dei dirigenti”: esposto di Benedetti

Related posts
Comments are closed
Call Now ButtonChiamaci
Translate »