Ricercatore di coronavirus ucciso per disputa sul “partner intimo”: poliziotti

579 Viewed redazione 0 respond

Il ricercatore di coronavirus sposato ucciso in un sospetto suicidio in Pennsylvania è stato ucciso a colpi di arma da fuoco per “una lunga disputa” su un “partner intimo”, ha rivelato la polizia mercoledì.

Un’indagine sulla morte dello scienziato dell’Università di Pittsburgh, Bing Liu, 37 anni, e Hao Gu, 46 anni, ha scoperto che la coppia stava litigando per un compagno misterioso che la polizia di Ross Township non avrebbe identificato.

“Non abbiamo trovato prove del fatto che questo tragico evento abbia qualcosa a che fare con l’occupazione presso l’Università di Pittsburgh, qualsiasi lavoro condotto all’Università di Pittsburgh e l’attuale crisi sanitaria che colpisce gli Stati Uniti e il mondo”, si legge nella nota.

Gli investigatori hanno trasmesso la loro revisione del caso alle autorità federali poiché le “persone coinvolte” non sono cittadini statunitensi, ha detto la polizia.

In precedenza i detective avevano affermato che Liu, originario della Cina, e Gu si conoscevano, ma le prove hanno dimostrato che le riprese non avevano nulla a che fare con la ricerca COVID-19 in corso dell’assistente professore.

Liu è stato trovato sabato sparato più volte alla testa, al collo e al busto nella sua casa a schiera di Ross. La polizia crede che Gu, di Pittsburgh, sia salito sulla sua auto parcheggiata a circa 100 metri di distanza e si sia ucciso, riferisce la Post-Gazette di Pittsburgh.

FONTE:NEWYORKPOST.COM

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.

Covid19, un decesso ma nessun nuovo caso

CORONA VIRUS, altre otto vittime in un giorno

Related posts
Comments are closed
Call Now ButtonChiamaci
Translate »