Pronte le terapie intensive nei vecchi ospedali di Massa e di Carrara

584 Viewed redazione 0 respond

Sono pronti i posti letto di terapia intensiva a Carrara e Massa ed è possibile quindi utilizzarli già dai prossimi giorni in caso di necessità.

Lo ha potuto verificare il direttore generale Maria Letizia Casani che oggi (2 aprile) ha visitato l’ex ospedale di Massa ed il monoblocco di Carrara:

“Oggi – evidenzia Casani – ho fatto un sopralluogo nelle due strutture per vedere lo stato dell’arte dei lavori per i nuovi posti letto di terapia intensiva nell’ambito di Massa-Carrara, un territorio particolarmente colpito dall’emergenza coronavirus. Ho potuto constatare che dal 18 marzo scorso, quando siamo partiti con questi interventi, sono state fatte grandi cose e di questo ringrazio tutti gli operatori, tecnici e sanitari, che hanno lavorato con grande impegno ed efficacia.

A Carrara i 16 nuovi posti letto sono pronti ed in caso di necessità possono accogliere i pazienti.

Anche a Massa, nel vecchio ospedale, si sta lavorando a pieno ritmo e siamo a buon punto per aprire 28 letti di Terapia intensiva. Quindi, l’idea di riattivare i vecchi ospedali, come supporto in questo momento di emergenza, si sta rivelando vincente e ci ha consentito di avere una riserva di posti letto che ci mette in sicurezza. Questi spazi potranno poi essere utilizzati in futuro anche per altre necessità del territorio”.

Al sopralluogo erano presenti anche il coordinatore delle terapie intensive area nord ovest Ferdinando Cellai, il direttore del dipartimento tecnico e patrimonio Nicola Ceragioli ed il responsabile della struttura Servizi tecnici Apuane e Lunigiana Giancarlo Simoncini.

A Carrara è stato riattivato il vecchio Pronto Soccorso all’interno del quale sono stati realizzati 10 posti letto di Terapia intensiva e gli altri letti si apriranno nella ex Oculistica (in cui erano presenti alcuni posti di Terapia intensiva).

A Massa sono stati ricavati altri 28 posti di Terapia intensiva al primo piano e sono in fase di attuazione interventi ai piani terzo, quarto e quinto per 53 posti di degenza ordinaria, che saranno pronti entro la metà del mese di aprile.

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.
Filed in

CORONA VIRUS, in provincia di Massa Carrara 644 positivi

CORONA VIRUS, altre tre vittime ma il contagio frena

Related posts
Comments are closed
Call Now ButtonChiamaci
Translate »