CORONA VIRUS,Musetti: «Un aiuto ai nostri concittadini che non hanno soldi per fare la spesa»

582 Viewed redazione 0 respond

Vista l’incapacità totale e assoluta dell’amministrazione comunale di Carrara di aiutare i propri indigenti in questo momento di straordinaria difficoltà abbiamo deciso con un gruppo di amici commercianti di surrogarci al Comune per far fronte allo stato di necessità dei cittadini.

Stiamo raccogliendo generi di prima necessità per aiutare chi è in difficoltà e ci stiamo organizzando per consegnarli direttamente alle famiglie o alla Protezione Civile ed enti a essa collegati. Il comportamento della nostra amministrazione, che finanzia con i nostri mezzi molte organizzazioni, molto spesso politicizzate, appare essere di puro disinteresse nei confronti di chi, nel silenzio più totale, sta affrontando questo periodo, senza le risorse necessarie. Ci sono centinaia di concittadini che non hanno letteralmente I soldi per fare la spesa, ma non c’è stata neppure una iniziativa del Comune per censire, oltre che per aiutare, questi sfortunati nostri vicini di casa.
Non basterà la ridicola iniziativa del governo, che con pochi milioni di euro, pensa di aiutare i Comuni a gestire questo problema su milioni di Italiani. Nonostante i grandi annunci del Presidente Conte, con 400 milioni appena, i Comuni dovranno intervenire di tasca propria, se non vogliono macchiarsi del crimine di lasciare solo qualcuno in questo storico momento.
E a Carrara, situazione che è sempre stata difficile, il comune avrebbe dovuto aprire un numero verde e stanziare risorse per soccorrere le famiglie in difficoltà, cosa che appare non essere proprio negli interessi della nostra amministrazione.
In attesa che questo accada noi ci stiamo mobilitando da giorni e abbiamo chiesto anche l’autorizzazione a consegnare in proprio le spese alimentari a chi ne ha bisogno, sperando di non essere più necessari appena suonerà la sveglia alle istituzioni preposte. In primis il nostro Comune.
I conti con questa amministrazione colma di disattenzioni sociali li faremo a fine emergenza: la cittadinanza di qualsiasi colore politico sia, sappia che noi ci siamo e li aiuteremo con i nostri mezzi in tutti i modi e nei limiti delle risorse private.
Per chi ne avesse bisogno può fare richiesta della spesa sociale ai seguenti contatti: giannimusetti@gmail.com
emergenzacarraraconvid@gmail.com
O al numero di telefono (solo whatsapp) 3701501120.

Inoltre Musetti fa sapere che il panificio Chelotti di Marina di Carrara (insieme a una gastronomia e un supermercato) ha messo a disposizione pane e focaccia (e altri generi) per i più bisognosi. Chiunque ne abbia bisogno può contattare lo stesso Musetti.

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.
Filed in

CORONA VIRUS,Massa unica città d’Italia ad aver chiuso le fontane d’acqua potabile

CORONA VIRUS,Controllo degli spostamenti, la proposta di Cosimo Maria Ferri finisce in Parlamento

Related posts
Comments are closed
Call Now ButtonChiamaci
Translate »