MASSA:ll consigliere Barotti a Panesi: «Una gaffe, bastava chiedere scusa»

490 Viewed redazione 0 respond

Riceviamo e pubblichiamo dal consigliere comunale Andrea Barotti la risposta al post di facebook da parte dell’amministratore unico di Master Corrado Panesi sulla nostra pagina social.

“La replica, scritta da Panesi con un post, al mio invito a sporgere le doverose scuse all’Arma dei Carabinieri merita una risposta. In primo luogo mi corre l’obbligo di osservare che la pezza, messa da Panesi per rimediare alla sua incredibile gaffe, risulta peggiore della caduta di stile che i telespettatori hanno potuto vedere. Lo stile, purtroppo, è come il coraggio o si ha o non si ha, le vie di mezzo non esistono e il post, unitamente alla pessima battuta sui Carabinieri, pongono in dubbio il bon ton istituzionale dell’amministratore di Master.
Panesi si arrampica sugli specchi, del resto è sempre difficile ammettere gli errori, quando sarebbe bastato chiedere scusa; io stesso avevo evidenziato che si trattava di un malinteso certamente non voluto.
Appare difficile capire le ragioni per le quali una persona che trova ingiusto e sbagliato un modo di dire poi lo ripeta e dica, cercando di riparare alla brutta figura, che non lo condivide; ritengo che Panesi sia andato in confusione, probabilmente, il mio articolo deve aver suscitato una reazione tale da non consentirgli un intervento, e non un misero post, sui giornali con cui chiarire meglio la sua posizione; sono certo che la sua capacità di amministrare Master sia migliore delle sue doti comunicative che, purtroppo, dal post in questione, non sembrano eccellenti anche perché se la mia opinione non fosse giusta i cittadini dovrebbero preoccuparsi.
Personalmente non ho mai chiesto la perfezione ad alcuno, per chi è credente come me di perfetto c’è soltanto il Padre eterno che si occupa di anime e non di tributi, a Panesi viene domandato il minimo sindacale, probabilmente per lui è troppo, ossia evitare di mettere in imbarazzo il Comune, rappresentato dal Sindaco, utilizzando un linguaggio più istituzionale.
Mi auguro che Panesi, qualora dovesse incorrere in un nuovo errore, perfezioni il modo e la forma con cui domanderà venia; ha enormi possibilità di migliorare!

In ultimo, non capisco cosa dovrei guardare in casa mia! comunque, per far dormire sonni tranquilli al buon Panesi, lo informo che in casa mia va tutto bene, godiamo di ottima salute, i figli vanno bene a scuola, non abbiamo pendenze con alcuno, la nostra fedina penale è linda come un foglio bianco.
Ad ogni modo se Panesi avesse notizie di segno contrario, rispetto alle mie, lo pregherei di avere il coraggio di renderle pubblicamente note; spero che le sue informazioni abbiano un riscontro poiché se così non fosse avrebbe collezionato un’altra brutta figura e in tal caso dovrebbe, oltre a chiedere scusa, presentare le sue dimissioni. Nel caso in cui l’invito a guardarmi in casa si riferisse alla politica vorrei informarlo che, in Consiglio Comunale, io sono l’unico rappresentante di Arcipelago Massa quindi non comprendo chi dovrei, secondo Panesi, controllare e per quale ragione.
In conclusione, la semplicità si rivela spesso la scelta migliore quindi al prossimo inciampo,
sperando non ricapiti, Panesi farebbe meglio a scrivere soltanto scusa senza nulla aggiungere”.

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.

nelle stazioni di Carrara-Avenza, Borgo S.Lorenzo e S.Vincenzo nuovo servizio di assistenza alle persone disabili e a mobilità ridotta

Massa:«Il governo ci dà 170mila euro, ma ce ne toglie 700mila»

Related posts
Comments are closed
Call Now ButtonChiamaci
Translate »