Welcome to 0585news   Click to listen highlighted text! Welcome to 0585news

“Terra Mayday! L’arte cambierà il mondo”

624 Viewed redazione 0 respond

Arte, Bugliani (Pd) a Podenzana inaugura la mostra “Terra Mayday! L’arte cambierà il mondo”

L’appuntamento è venerdì alle 15 presso il Residence degli Ulivi e Casa di Eugenio

Il consigliere del Pd in Regione Giacomo Bugliani venerdì 6 dicembre (ore 15) sarà al Residence degli Ulivi a Podenzana per inaugurare la mostra “Terra Mayday! L’arte salverà il mondo”.

“Si tratta di un’iniziativa importante – spiega il consigliere Bugliani- in cui si coniugano l’esigenza dei residenti delle strutture sociosanitarie di esprimersi e il tema dei cambiamenti climatici molto attuale e sul quale è necessario riflettere”. Verranno esposte opere di pittura, scultura, poesia e fotografia realizzate dai residenti delle strutture. Fra gli artisti Clara Mallegni, Maurizio Borghetti, Nello Maccani, Angela Spinatelli, Giovanni Liuzzi e Ilaria Bertagnini Adrastea. L’intero progetto ha visto il coinvolgimento dei residenti delle due strutture, a partire dalla scelta della tematica da affrontare fino all’allestimento vero e proprio. L’inaugurazione sarà venerdì presso il Residence degli ulivi in via Arturo Ferrara 12. Parteciperanno oltre al consigliere Bugliani, il sindaco di Podenzana Marco Pinelli e il presidente di Coopselios Giovanni Umberto Calabrese. La mostra sarà aperta tutti i giorni dalle 9 alle 18 fino al 6 gennaio.

Visioni artistiche sul nostro pianeta. Il Residence degli Ulivi e Casa di Eugenio aprono le porte
all’arte

Il 6 dicembre 2019 sarà inaugurata al Residence degli Ulivi di Podenzana la mostra dal titolo “Terra
mayday!L’arte salverà il mondo”.
Il Residence degli Ulivi e Casa di Eugenio sono strutture residenziali, sociosanitarie che ospitano
anziani e comunigiovani adulti con disagio. Gestite dalla cooperativa sociale Coopselios, sono
presenti sul territorio da oltre vent’anni e si pongono come obiettivo la“cura” dell’altro attraverso
la relazione.
Il progetto della mostra nasce dall’esigenza dei nostri residenti di esprimersi e di comunicare il loro
mondo, utilizzando l’arte in tutte le sue forme come mezzo di espressione privilegiata.
“L’arte salverà il mondo”vuole essere un messaggio di speranza che assume una valenza maggiore
perché arriva da chi oggi vive in una condizione di profondo disagio.
L’intero progetto ha visto il coinvolgimento dei residenti delle due strutture , a partire dalla scelta
della tematica da affrontare fino all’allestimento vero e proprio. Ogni fase del processo si è
sviluppata a partire dalla riflessione e dal confronto tra chi nella struttura vive quotidianamente e
chi in quella struttura lavora perché ha scelto di prendersi cura degli altri.
La scelta del titolo è stato un momento cruciale: “Mayday!” grida Saverio ad un certo punto. I tanti
anni trascorsi all’estero hanno ancora un influenza importante nel suo linguaggio e così invia un
messaggio di aiuto chiaro e forte, comprensibile a tutti e che non ha confini. La scelta è inevitabile,
siamo tutti d’accordo e “Mayday” diventa in un attimo il nostro slogan.
I cambiamenti climatici coinvolgono inevitabilmente tutti, nessuno escluso e anche noi come
comunità ci sentiamo parte di un “tutto” e abbiamo la responsabilità di contribuire a rendere il
mondo un posto migliore.
“Prendersi cura, di persona” che è fondamento del nostro agire, non può prescindere dall’attenzione
verso l’ambiente in cui viviamo e di cui il nostro pianeta è il primo grande sistema.
Alle produzioni artistiche dei nostri residenti si affiancheranno anche quelle di alcuni artisti locali
che ci hanno gentilmente concesso di esporre le loro opere in un’ottica di integrazione tra la nostra
struttura e il territorio. Saranno presenti le opere di Clara Mallegni, Maurizio Borghetti, Nello
Maccani, Angela Spinatelli, Giovano Liuzzi e Ilaria Bertagnini Adrastea.
L’inaugurazione è venerdì 6 Dicembre alle ore 15.00 presso il Residence degli Ulivi, Via Arturo
Ferrara n.12 Podenzana, con la partecipazione del Consigliere regionale avvocato Giacomo
Bugliani, del Sindaco di Podenzana dott. Marco Pinelli e del Presidente di Coopselios Giovanni
Umberto Calabrese
La mostra resterà aperta tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.00 fino al 6 gennaio 2020.
“Se l’umanità vuole sopravvivere avremo bisogno di un vero e proprio nuovo modo di pensare”
(Albert Einstein)

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.

MutaMenti jazz Festival: spazi fluidi di un jazz senza frontiere

Domenica giornata dell’adesione a Marina chiesa dei Servi dell’Unitalsi e nel pomeriggio spettacolo su Bernadette

Related posts
Comments are closed
Click to listen highlighted text!