Aggressione, la solidarietà della politica per il sindaco Persiani e l’assessora Ravagli

577 Viewed redazione 0 respond

Ancora messaggi di solidarietà rivolti al sindaco Francesco Persiani, all’assessora Veronica Ravagli e alle rispettive famiglie per l’aggressione subita a Firenze.

“Ovviamente dico no a qualsiasi tipo di violenza fisica e verbale” – dice la consigliera comunale di Alternativa Civica, Dina Dell’Ertole di ritorno da Pistoia dove si è tenuta l’iniziativa per la costituzione di Italia Viva Toscana, il partito di Matteo Renzi. “Naturalmente la mia piena solidarietà a chi in questo momento è stato oggetto di atti di intolleranza, il sindaco e l’assessora Ravagli, con le loro famiglie”. La consigliera, da poco tesserata con Italia Viva, fa sapere di essere “preoccupata da questo clima di odio”.

“Comportamenti da condannare, l’odio e la violenza non possono coesistere con i nostri valori. Da parte nostra piena solidarietà, gesti come questi vanificano il lavoro quotidiano che svolgiamo nell’affermare i valori di democrazia sanciti nella Costituzione, significa che il lavoro da fare è ancora lungo”. Il messaggio arriva dal sindaco del Comune di Montignoso Gianni Lorenzetti, presidente della Provincia di Massa Carrara, e dalla sua giunta dopo i fatti incresciosi che hanno visto l’attacco con insulti e aggressione del sindaco Francesco Persiani dell’assessore Veronica Ravagli a Firenze da parte di alcuni manifestanti. “Quando si esce dal confronto e dal dialogo politico per offendere e umiliare la persona allora si rinnegano i diritti e le basi della nostra democrazia. La libertà di espressione non può essere violenta. Mai”.

Anche il sindaco di Carrara, Francesco De Pasquale, ha voluto testimoniare la propria vicinanza ai due amministratori massesi, telefonando a Persiani per esprimergli a nome di tutta l’amministrazione piena solidarietà e per condannare i fatti avvenuti a Firenze.

“L’attacco alle istituzioni, di qualsiasi colore esse siano, è sempre vile e pericoloso.Qualsiasi atto di violenza va condannato senza se e senza ma”. Così la deputata apuana del Pd Martina Nardi commenta l’episodio dell’aggressione. “Io ero a Firenze- continua la Nardi- ho visto 40mila persone pacifiche e vogliose di ribadire i valori di antirazzismo, antifascismo, manifestare contro l’odio che però proprio Salvini ha contribuito ad innescare nel paese. Gli atti di violenza verbali o fisici devono essere sempre condannati. Mi spiace per il sindaco, l’assessore e le rispettive famiglie. Per l’errore di pochi però non si può e non si deve criminalizzare un movimento”.

Un messaggio di solidarietà è arrivato anche dalla sezione massese del Partito Repubblicano che “desidera condannare l’aggressione di è stato oggetto il sindaco Persiani. Il Partito Repubblicano ritiene inqualificabile quanto accaduto e contrario ad ogni forma di corretta opposizione politica, che deve essere sempre espressa secondo il metodo del civile confronto”.

Guarda il Video

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.
Filed in

sindaco Persiani e l’assessore Ravagli: «Aggrediti con sputi e spintoni, questo è fascismo

Movida e contrasto all’immigrazione clandestina, polizia all’opera

Related posts
Comments are closed
Call Now ButtonChiamaci
Translate »