Welcome to 0585news   Click to listen highlighted text! Welcome to 0585news

Frugoli (Lega): Bugliani al Classico, propaganda politica e false notizie a dei minorenni

689 Viewed redazione 0 respond

“Ieri il Consigliere Regionale Giacomo Bugliani (PD) si è recato al Liceo Classico P.Rossi per tenere una conferenza sul tema “parola e politica”e è risaputo che sempre presso la stessa scuola, nell’ambito del medesimo progetto presto terrá un incontro anche il Consigliere Comunale Alessandro Volpi.

Tutto ciò mi ha lasciato basito, in quanto, qualche mese fa, nonostante avessi la delega del Sindaco, mi è stato impedito di recarmi allo stesso liceo per relazionare, durante le assemblee d’Istituto, sul progetto “Forum Giovani”: per l’ennesima volta ribadisco che il mio non sarebbe stato un intervento politico, ma solo una presentazione di un progetto (tra l’altro, votato all’unanimità in Consiglio Comunale). Ricordo a tutti che alla mia richiesta di parlare in assemblea c’è stato un veto, non si è capito se da parte del solo Preside o anche dal Consiglio d’Istituto, motivato dal fatto che io, in quanto politico sarei potuto intervenire solo in presenza di contraddittorio, oltre dal fatto che al Classico non vogliono fare politica a scuola.
A questi punti mi pongo una domanda: la politica a scuola si può fare o no? Possono entrare solo politici di sinistra o posso relazionare anche io?
Siamo all’ennesima dimostrazione di come le scuole vogliano influenzare le menti degli studenti. Ho ascoltato attentamente la parte finale dell’intervento di Bugliani il quale ha portato esempi di politici del passato e del presente: De Gasperi, Berlinguer, Aldo Moro, Renzi, Berlusconi, Grillo e Salvini. Sono rimasto stupito dal suo intervento.
Su Salvini ha detto una cosa molto grave attribuendogli una frase che non è mai stata affermate da lui. Ho cercato su internet la prima delle due: “prima gli italiani, poi i cani e terzi (forse) i migranti”. Questa frase risulta non essere mai stata detta da Salvini: è solo un titolo del giornale online Wired. Il Consigliere Regionale ha riportato false informazioni agli alunni mettendo in bocca a Salvini parole mai dette, rischiando così di influenzare erroneamente le menti degli alunni. Questo è vergognoso. Prima di parlare a dei 14enni bisognerebbe informarsi ed accertarsi della veridicità delle informazioni che si danno. Spero che sia solo un errore dovuto alla disattenzione e non una cosa voluta, anche se nutro dei seri dubbi su ciò.
Iniziano ad aver paura per le regionali e cercano di entrare nelle scuole per influenzare i giovani.
Chiedo al Preside del Liceo di scusarsi con gli alunni per l’accaduto e vorrei da lui spiegazioni sui motivi per cui al Consigliere Frugoli non è stato concesso di parlare a scuola mentre ai Consiglieri Bugliani e Volpi sì.
La Lega Giovani non starà immobile dopo questo accaduto: noi siamo pronti.”

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.
Filed in

Montignoso lavori di somma urgenza, ma senza trasparenza

MASSA: “CONSIGLIERE REGIONALE PD FA LEZIONE A SCUOLA DENIGRANDO MELONI”

Related posts
Comments are closed
Click to listen highlighted text!