Welcome to 0585news   Click to listen highlighted text! Welcome to 0585news

Con il “fumo” nel pacchetto di sigarette, arrestato pusher

584 Viewed redazione 0 respond

Un 53enne di origini siciliane, residente a Pontecimato, è finito in manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo, fermato dai carabinieri in borghese che da qualche giorno lo stavano tenendo d’occhio, ha gettato via un pacchetto con all’interno 15 dosi di hashish pronte a soddisfare le richieste di acquirenti della zona. Nel suo zainetto, è stato trovato anche un coltellino utilizzato per tagliare il “fumo”, che gli è costato una denuncia per porto illegale di arma da taglio.

L’intensificazione dei controlli antidroga messa a punto dai carabinieri della compagnia di Carrara nelle ore precedenti i festeggiamenti di Halloween e il “ponte” festivo, ha portato all’arresto di uno spacciatore di “fumo” che mercoledì, al termine di un appiattamento, è stato trovato con quindici dosi di hashish nascoste in un pacchetto di sigarette. La droga, con molta probabilità, era destinate al consumo dei più giovani, nell’imminenza del week-end denso di appuntamenti mondani.

L’uomo, un 53enne di origini siciliane già noto alle forze dell’ordine e residente a Carrara in zona Pontecimato, mentre si trovava in attesa di un autobus diretto fuori città, si è ritrovato circondato dai carabinieri del nucleo operativo, che hanno deciso di uscire allo scoperto dopo aver osservato per alcuni giorni i suoi movimenti e le sue frequentazioni. Nel momento in cui i militari in borghese hanno esibito il tesserino per qualificarsi, l’uomo con estrema disinvoltura ha lasciato cadere per terra un pacchetto di sigarette, sperando che nessuno notasse quella “mossa”.

In realtà l’esperienza dei carabinieri ha giocato a suo sfavore, infatti i militari dell’Arma hanno recuperato il pacchetto di sigarette, trovandovi all’interno le dosi di droga già pronte per lo spaccio, del peso complessivo di circa 17 grammi. Nel suo zainetto, il pusher aveva a portata di mano anche un coltello a serramanico con evidenti tracce di stupefacente sulla lama, indizio inequivocabile di come fosse utilizzato per suddividere l’hashish secondo le richieste del cliente di turno. Le verifiche sono poi proseguite a casa del 53enne, dove per completare il “kit” del perfetto spacciatore, è stato recuperato anche un bilancino di precisione e altro materiale per il confezionamento. L’uomo è stato quindi portato nella caserma di Via Chiesa, sede della Compagnia di Carrara, dove al termine delle verifiche qualitative sulla droga trovata in suo possesso è stato dichiarato in arresto, informando dell’esito dell’operazione il Pubblico Ministero Alessia Iacopini.

Giovedì mattina, al termine dell’udienza di convalida dell’arresto, il giudice Antonella Basilone del Tribunale di Massa, ha disposto a carico del 53enne l’obbligo di presentarsi tutti i giorni dai carabinieri per la firma, fino alla data del processo che è stato rinviato ai primi di dicembre.

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.
Filed in

Richiesta rimozione cassonetti indumenti e contenitori olio esausto

Sequestrati oltre 4 mila accessori per la telefonia

Related posts
Comments are closed
Click to listen highlighted text!