Welcome to 0585news   Click to listen highlighted text! Welcome to 0585news
7:00 am - lunedì Novembre 18, 2019

Attesa per il test “rivoluzionario” sul capello che può dare importanti informazioni di screening sullo stato di salute della persona

543 Viewed redazione 0 respond

Il 16 sarà a Bagnone
Arriva a Bagnone in Lunigiana (Massa-Carrara) il test epigenetico S-Drive
che sta facendo il giro del mondo, Italia compresa, di tecnologia tedesca

che
permette di scoprire in modo assolutamente non invasivo attraverso un
semplice bulbo del capello il livello di metalli pesanti e tossine nel corpo,se
siamo affetti da elettrosmog nella nostra quotidianità,di quali vitamine,
minerali, amminoacidi e antiossidanti siamo carenti,quali alimenti evitare o
includere sulla base della rilevanza epigenetica del nostro DNA. Rileva i
seguenti indicatori

epigenetici:vitamine, minerali, aminoacidi, antiossidanti,
acidi grassi essenziali: omega 3,6,9; virus, batteri, lieviti, muffe,
parassiti,alimenti ed additivi alimentari da evitare e alimenti consigliati, metalli
tossici, sostanze chimiche nocive, campi elettromagnetici, elettrosmog, ecc.

Lo porta Giorgio Terziani presidente di Celfood in occasione di “
Prevenzione….Bagnone in salute e gli specialisti incontrano la popolazione di
Bagnone e della Lunigiana località montana e fanno visite e screening
gratuiti”.

L’ evento è di carattere regionale ed è promosso dalla Misericordia
di Bagnone in Lunigiana validamente presieduta dal Governatore Antonio
Ballestracci molto soddisfatto dell’iniziativa e si tiene sotto lo stretto
coordinamento del coordinatore provinciale delle Misericordie Apuane:
Fausto Casotti. Si terrà sabato 16 Novembre con orario 9,00-14 in
ambulatori allestiti nell’ Istituto Superiore “Pacinotti – Belmesseri” – via Grottò
n. 8 (Località Grottò) – Bagnone. Questi gli esami e test che saranno
effettuati: eco color doppler delle carotidi il meglio noto TSA consulto
neurologico per prevenzione ictus; elettrocardiogramma e lettura, consulto
nutrizionale;consulto chirurgico; consulto senologico e prevenzione del
tumore al seno; visita epatologica; consulto oculistico e test visivo, test udito;
consulto ortopedico: prevenzione patologie grosse articolazioni; consulto
terapia antalgica; consulto internistico, reumatologico; Medicina nucleare,
consulto diabetologico e rilievo glicemia, rilievo pressione arteriosa,
peso,altezza, girovita; valutazione massa magra e grassa e ovviamente il test
di epigenetica. Ma torniamo al test. “ Innanzitutto mi preme sottolineare –
dice Giorgio Terziani Presidente di Cellfood – cosa è l’epigenetica. Deriva
dal greco “epi”, che significa su/al di sopra, e “genetica”, ossia lo studio delle
caratteristiche ereditarie trasmesse da una generazione all’altra, attraverso i”
pacchetti” di informazioni denominati geni e svolge un ruolo molto importante
nelle scienze biologiche e sanitarie. Questa scienza, veniva inizialmente
indicata con il nome di “lamarckismo” da Jean-Pierre Lamarck uno dei primi
evoluzionisti. In breve, le variazioni epigenetiche non alterano solo gli stessi
geni ma influiscono anche sul loro comportamento, esercitando un impatto
diretto sullo stato di salute e benessere dell’organismo. Il sistema S-Drive
epigenetico, appunto, – spiega Terziani – è’ soprattutto un test predittivo che
permette allo specialista di valutare il quadro di insieme della persona e poter
consigliare un comportamento alimentare ed ambientale il più adeguato
possibile alle proprie esigenze ed eventualmente di proseguire con le indagini
in modo più mirato. E’ stato sviluppato da Cell Wellbeing in Germania, un
paese all’avanguardia nelle tecnologie di risonanza, nella scienza e nella
tecnologia. funziona convertendo le frequenze delle onde naturali
(caratteristiche) emesse dai campioni di follicoli di capelli in un file digitale che
viene inviato al nostro centro informatico ad Amburgo, in Germania. Qui il
nostro supercomputer decodifica, cripta e digitalizza l’onda caratteristica
emessa dalla sua risonanza con quella del follicolo, quindi la legge. La nostra
tecnologia di mappatura epigenetica e i nostri server si trovano in Amburgo,
come dicevo, Germania, dove impieghiamo sistemi e tecnologie di risonanza
certificate e approvate CE che lavorano 24 ore al giorno per 365 giorni
all’anno. Da qui assistiamo migliaia di utenti S-Drive in più di 20 paesi e
lingue diverse presenti in tutto il mondo. Le nostre periferiche S-Drive, che
sono il punto d’accesso ai nostri server e report di ottimizzazione, hanno
ricevuto l’approvazione CE, ETL, FCC e CQC..Inoltre il sistema S-Drive di
Cell Wellbeing è conforme alla guida FDA 1300013 (UCM429674)” – In che
consiste Il sistema di mappatura basato su cloud di Cell Wellbeing? E
che cosa è il CWBCE-1320? Lo spiega ancora Terziani: “l’attrezzatura è
alimentata da una singola connessione USB a un computer esterno su cui è
installato il software che raccoglie le informazioni del campione e i dati forniti
dal profiler. Quando collochiamo quattro capelli con i follicoli intatti sulla
bobina di spettro di frequenza di S-Drive, il campo biologico del follicolo
“disturberà” il campo elettromagnetico di induzione delle bobine attraverso la
risonanza, innescando così delle alterazioni nel “campo scalare”. Tali
alterazioni nel “campo scalare” vengono inviate di nuovo al modulo di
rilevazione del programma S-Driver per la digitalizzazione. In questo modo,
possiamo raccogliere i dettagli delle informazioni biologiche presenti nei
campioni del “campo biologico”. Le informazioni biologiche sono convertite in
informazioni del campo biologico digitale attraverso il circuito di elaborazione
delle informazioni S-Driver incluso nel programma di Cell Wellbeing prima
che i dati vengano trasferiti in Germania per la mappatura.
L’operatore di S-Drive utilizza il software di Cell Wellbeing e le procedure
operative del terminale per inserire il nome, l’età, il sesso e l’indirizzo del
soggetto. Queste informazioni criptate vengono codificate e impacchettate
insieme alle informazioni digitali del campo biologico raccolte da S-Drive per
formare il pacchetto dati di informazioni personali di rilevazione (chiamate
“informazioni caratteristiche” nel sistema) ed effettuare la codifica del
pacchetto. La procedura operativa del terminale caricherà le informazioni
personali di rilevazione criptate sotto forma di pacchetto dati sul sistema
cloud di mappatura intelligente ubicato in Germania
Durante i calcoli, il sistema associa le informazioni di nome, sesso, età e
regione di provenienza degli oggetti testati e genera infine i dati e il report di
rilevanza individuale. Il report generato – conclude Terziani – viene rispedito
alla procedura operativa del terminale e attraverso quest’ultima è inviato alla
casella email di chi chiede il test. “
Nelle foto: Giorgio Terziani, una foto del sofisticato strumento ed una veduta
dell’ Istituto Superiore “Pacinotti – Belmesseri” sede dell’evento

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.

Prevenzione,,in salute” a Bagnone (MS) con specialisti di alto livello

Influenza, in arrivo oltre 45mila dosi di vaccino

Related posts
Comments are closed
Click to listen highlighted text!