Welcome to 0585news   Click to listen highlighted text! Welcome to 0585news
6:32 am - lunedì Novembre 18, 2019

GRAVI DISSERVIZI AL N.O.A.

534 Viewed redazione 0 respond

DISSERVIZI AL N.O.A.
Gli lasciano la padella sporca attaccata al sedere per 40 minuti, perché la OSS stava cercando un paio di orecchini che aveva perso. Questa non è un’invenzione, ma un fatto accaduto realmente il giorno 30/09/2019, la paziente si chiama Mara Battistini e la OSS Attuoni Lucia e purtroppo la questione non si esaurisce qua. Ci troviamo, per intenderci meglio, all’interno del reparto di Neurologia del Noa di Massa, dove alcuni giorni dopo e più precisamente il giorno 2 ottobre 2019, la stessa dipendente si rifiuta di lavare la malata, che aveva utilizzato sempre la padella per fare i propri bisogni, spiegandogli che avendo svolto il servizio notturno, se ne andava a letto. Secondo la sua originale teoria, la malata doveva essere lavata dalle OSS del turno successivo ed è cosi che anche in questa occasione la ricoverata si è dovuta tenere la padella sporca e puzzolente attaccata al sedere per parecchio tempo.

Preciso che la signora Mara Battistini, nell’occasione, ha inteso esprimere piena soddisfazione per la professionalità dimostrata dallo staff medico ed infermieristico del reparto, ma non per le OSS che vi lavorano , poiché non hanno sicuramente dimostrato sensibilità nei suoi confronti ed io credo che le cose debbano essere cambiate, perché non è possibile continuare in questo modo , anche perché questo non è un episodio isolato, ma segue una serie di anomalie e disagi più volte denunciati dai malati . Nel merito, qualche giorno fa, ho presentato un esposto sull’ operato delle cooperative e su tutti gli operatori dipendenti della struttura, affinché siano accertati i protocolli d’intesa igienico – sanitari, in merito alle indagini sulla diffusione dei batteri intestinali e per ultimo quello denominato New Daily. Ho chiesto anche di verificarne l’adeguato o meno, uso dei guanti monouso delle OSS, poiché qualcuno ne ha denunciato un utilizzo non troppo regolare, in sintesi, è necessario verificare se per ogni servizio effettuato sui pazienti, vengono cambiati sempre i guanti. Certamente, lasciare la padella sporca nel letto per circa 40 minuti, nonostante le chiamate ed i solleciti della paziente, presente la sorella Loretta Battistini ( 328/6536024 ), non è sicuramente sinonimo di pulizia ed igiene e su ciò, è bene che i responsabili Asl intervengano, non solo per ammonire chi si è comportato così, ma per aggiornare e sensibilizzare tutti gli operatori a lavorare meglio e a trattare meglio i malati che sono considerati una fascia debole e bisognosa di cure.
Per quanto sopra, chiedo che L’ Asl chiarisca l’episodio, assumendo tutti i provvedimenti previsti per questi casi.
Chiedo, inoltre, che i responsabili della struttura e della sanità pubblica , procedano ad avviare un’indagine per accertare la qualità del servizio prestato e del lavoro svolto dagli operatori che per legge devono assolutamente rispettare i protocollo sanitari.
Certo di un Vostro pronto riscontro porgo
Distinti saluti
Stefano Benedetti
Consigliere Comunale

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.
Filed in

La “Croce Bianca” di Massa entra in…classe con conferenze di prevenzione tenute da studiosi e professori universitari

“Qualità e umanizzazione, aver cura delle professioni di cura”. Il convegno a Marina di Massa

Related posts
Comments are closed
Click to listen highlighted text!