Welcome to 0585news   Click to listen highlighted text! Welcome to 0585news
12:21 am - martedì Novembre 12, 2019

MASSA, Festa Nazionale della Riscossa Popolare

709 Viewed redazione 0 respond

Al Sindaco di Massa
Al Vice Sindaco Andrea Cella
Al Dirigente Ing. Fernando della Pina
Al Dirigente Dott. Fabio Mercadante
All’ Assessore Marco Guidi
Al  Comandante  della Polizia Municipale

Massa, li 31 luglio 2019

Oggetto : Festa Nazionale della Riscossa Popolare

Egregi, anche per quest’anno è stata organizzata  la Festa Nazionale della Riscossa Popolare, dopo che lo scorso anno si crearono diverse problematiche come L’ occupazione abusiva con istallazione di  tende del campo di tiro con l’arco  e conseguente ordinanza di sgombero più sanzione.
Ricordo, a titolo informativo, che con L’ Associazione che organizza questi eventi, denominata Carc, il Comune di Massa ha in essere  diversi contenziosi, oltre al l’occupazione di un immobile comunale ed un processo penale per occupazione di un altro immobile in via Stradella. Per questo credo che il soggetto in questione non possa svolgere nessuna iniziativa all’interno della proprietà comunale , come, ad esempio, nel Parco di Ricortola.
La festa, come annunciato con i manifesti, si svolge nel periodo 1-4 agosto e sembrerebbe essere stata autorizzata dal gestore del parco. Come potete leggere nel manifesto, nei quattro giorni previsti, si somministreranno cibi e bevande all’interno  ristorante che sarà aperto tutte le sere. Nel merito, mi risulta che gli organizzatori abbiamo omesso di trasmettere al Comune di Massa  la SCIA obbligatoria.
Per quanto sopra, Vi invito ad accertare la regolarità della festa e quindi :
1)Se è possibile e legittimo l’utilizzo di una proprietà comunale da parte di un soggetto debitore del comune stesso ;
2)Se un soggetto che ha in corso diversi contenzioni con il comune, processi penali, denunce per occupazioni abusive, ecc… può svolgere  una iniziativa all’ interno di un parco di proprietà del comune stesso ;
3)Se l’associazione organizzatrice ha trasmesso la Scia al comune;
4)Se è regolare il rilascio dell’ autorizzazione di tale festa da parte degli attuali gestori del Parco di Ricortola ;
5)Se da punto di vista igienico sanitario la non presenza all’interno dell’area di bagni pubblici può essere considerata una carenza che può mettere in discussione lo svolgimento di iniziative e feste con la partecipazione di un numeroso pubblico;
6)Se saranno rispettate le norme antincendio e quelle legate alla sicurezza.
Chiedo, inoltre, la rimozione immediata dei manifesti abusivi che sono stati appesi in tutta la città, principalmente agli incroci, per una questione legata anche alla sicurezza.
Allego un manifesto fotografato all’ incrocio di via Aurelia e piazza Albania a Romagnano.
Certo di un Vostro pronti intervento porgo
Distinti saluti
Stefano Benedetti
Consigliere Comunale

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.

Defr 2020, Bugliani(Pd): “3miliardi e 750milioni spalmati nel triennio 2019-2021. Quadro stabile ma calo investimenti”

MASSA,Tribunale: «Bordigoni è ineleggibile, entri in Consiglio Roberta Dei»

Related posts
Comments are closed
Click to listen highlighted text!