Welcome to 0585news   Click to listen highlighted text! Welcome to 0585news
8:01 pm - lunedì aprile 22, 2019

Pd: incontro formativo sui cambiamenti climatici

451 Viewed redazione Commenti disabilitati su Pd: incontro formativo sui cambiamenti climatici
D2900293-B455-4F86-A16C-336F32AFF541

Lunedì 8 aprile alle 21, al circolo del PD Massa via Cavour, ex palazzo Enel, terzo appuntamento del progetto “Incontri formativi” promosso dal circolo.

“I cambiamenti climatici – esordisce il segretario del circolo PD Massa Centro Marco Gemma – mettono l ‘umanità di fronte ad un bivio. Il carico delle attività produttive e gli stili di vita sono diventati insopportabili per l’ ecosistema”.

“L’inquinamento – spiega -, l’erosione del suolo e delle coste, la carenza di acqua, il buco dell’ ozono, la sparizione progressiva di migliaia di piante e di animali, il degrado irreversibile delle foreste e delle zone umide, l’ emergenza dei rifiuti, la congestione del traffico cittadino, l’aumento di morti per cancro, l’avvelenamento persino dei cibi, sono alcuni dei segni inequivocabili di una gravissima crisi ambientale a cui non si è nemmeno iniziato a porre rimedio. Essa fa da contraltare, in un circolo vizioso che si auto alimenta, ai molti problemi che l’ottimismo sviluppista dava per risolti: guerra, fame, miseria, carestie, sperequazioni costituiscono il passaggio desolato della maggior parte del mondo, mentre in Occidente, dove il benessere si credeva consolidato avanza sempre più minaccioso lo spettro della miseria, della marginalità, della disoccupazione. La violenza dello sviluppo è alla radice della crisi ecologica. Sono ormai anni che tutte le società mondiali sono ostaggio di un mito: il mito del progresso e della crescita ininterrotta e illimitata.A partire dagli anni ottanta si è cominciato a discutere intorno ad un idea di “sviluppo sostenibile” nella quale l’approccio con le risorse, specie quelle finite, si trovi in accordo con le necessità attuali e future. E qui si è creato nell’ opinione pubblica il primo grande equivoco”.

“Una parte del mondo politico – sottolinea – sostiene che povertà e degrado ecologico si condizionino a vicenda: ciò che inquina, si pensa, è la miseria. Dunque, più sviluppo c’è, meno miseria c’è; meno miseria, meno inquinamento. Importante quindi per la cosiddetta società moderna è accelerare il processo di sviluppo quantitativo per garantire un equilibrio ecologico ottimale dentro ad un processo globale, eludendo cosi di analizzare le reali cause che hanno creato povertà e deterioramento ambientale. Con la filosofia dell’economia circolare il mondo scientifico ed intellettuale ha rimesso con forza al centro del dibattito politico i processi industriali e soprattutto la concezione dei consumi coinvolgendo tutti i soggetti che a vario titolo condizionano tutto il ciclo dalla produzione al consumo”.

Programma delle prossime serate

Lunedì 8 Aprile ore 21 Severino Meloni: esperto di politiche ambientali. Economia circolare; ciclo dei rifiuti, come funziona.
Lunedì 15 Aprile ore 21 Pierluigi Belle: laureato in scienze dell’informazione. La macchina comunale: cosa c’è dietro una semplice ordinanza.
Lunedì 29 Aprile ore 21 Claudia Giuliani: laureata in scienze politiche. Le pari opportunità.
Lunedi 6 Maggio ore 21 Rosanna Liggio: laureata in scienze motorie. Lo sport: palestra di vita.

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.
Filed in
manifesto

FdI Massa Carrara organizza un incontro pubblico sulla Bolkestein

56478604_1011200102410672_9213206102668214272_n

GROSSETO: FORZA NUOVA VISITA REALTÀ PRODUTTIVE E SOCIALI IN MAREMMA

Related posts
Comments are closed
Click to listen highlighted text!