Welcome to 0585news   Click to listen highlighted text! Welcome to 0585news
8:02 pm - lunedì aprile 22, 2019

Massa città in comune: “Niente vigili armati in consiglio comunale”

284 Viewed redazione Commenti disabilitati su Massa città in comune: “Niente vigili armati in consiglio comunale”
1kxyvjdb (1)

La presenza di vigili con l’arma di ordinanza all’interno della sala in cui si svolge il consiglio comunale è una violazione del regolamento della polizia municipale

che può utilizzare strumenti di difesa personale e presidi tattici difensivi solo in circostanze specifiche come nel servizio notturno in cui sia prevista la necessità di fare accertamenti sugli abusi di sostanze alcoliche o stupefacenti.

A ricordare questo aspetto del lavoro dei vigili è la lista civica Massa città in comune che ha messo in evidenza l’anomalia esistente nei consigli comunali massesi dell’era Persiani e che ha anche suggerito la necessità di un monitoraggio sull’operato della Municipale derivato dall’aumento del 100 per cento delle multe elevate contro automobilisti e negozianti nell’arco dei primi tre mesi del 2019.

Un intervento duro, quello di Massa città in comune, che non ha lesinato bordate a Stefano Benedetti, presidente del consiglio comunale di Massa: “Benedetti si trasforma in consigliere e indossa la stella da sceriffo di strada, ma non si accorge di quello che da mesi accade sotto i suoi occhi in Consiglio Comunale. Tutto preso a minacciare di espellere dall’aula eventuali contestatori del monumento al fascista Bellugi, non si è accorto che i soli a dover essere espulsi sono proprio i vigili armati.” .

Scarsa conoscenza del regolamento, sarebbe da imputare a Benedetti, secondo Massa citta in comune, sia per non aver allontanato i vigili con le armi dal consiglio sia per essere intervenuto a più riprese, a commentare gli interventi dei consiglieri: “Se non conosce i regolamenti allora è bene che si dimetta e risparmi ai massesi il suo moralismo a senso unico, farcito di commenti impropri verso ogni espressione dialettica. Non ha alcun diritto di commentare gli interventi dei consiglieri, se lo vuole fare deve tornare a esser e un semplice consigliere.”.

Massa in comune ha quindi chiesto pubblicamente alle autorità competenti una verifica sulle presenze di vigili armati in consiglio. “Possiamo capire, ma non condividere, la difficoltà di dover tornare alle Jare per depositare l’arma e dunque la comodità di evitare di farlo andando direttamente in comune. Ma è nostro diritto avere un’aula di consiglio comunale senza presenza di armi da fuoco, dunque vi invitiamo a non ripetere mai più comportamenti del genere che minano la fiducia nelle istituzioni che devono garantire la pubblica sicurezza.”

Massa città in comune ha poi fatto notare l’andamento di crescita esponenziale delle multe fatte dai vigili agli automobilisti e agli esercizi esercizi commerciali nei primi tre mesi del 2019: “O i cittadini massesi improvvisamente sono diventati dei farabutti oppure nel recente passato la Municipale non è stata presente sul territorio in maniera adeguata. Come cittadini di Massa a questo punto vogliamo capire se la Polizia Municipale sia stata debitamente formata sulla conoscenza del regolamento di servizio. Sono state spese risorse in questo senso di recente per cui sono necessarie spiegazioni pubbliche su come queste risorse siano state impiegate per migliorare un settore, quello della Municipale, oggetto di lamentele da anni. “.

E’ stato quindi richiesto un consiglio comunale straordinario con a tema il funzionamento, le spese e le problematiche del Corpo di Polizia Municipale, anche per dipanare una situazione gravata da intimidazioni e omertà: secondo Massa città in comune ci sarebbero messaggi criptati vengono inviati tramite comunicati stampa e minacce di possibili denunce all’interno del corpo della Municipale

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.
Filed in
comune_di_massa_26

Piani attuativi di bacino di Massa; al via il procedimento

Ospedale

Infezioni ospedaliere, Massa si preoccupa; Marchetti (FI) «Avanti coi dati freschi, gli ultimi precedono l’apertura del NOA»

Related posts
Comments are closed
Click to listen highlighted text!