Welcome to 0585news   Click to listen highlighted text! Welcome to 0585news
8:18 pm - lunedì aprile 22, 2019

Documento vigili pro-Mottini, il sindaco annuncia battaglia: «Andrò fino in fondo»

446 Viewed redazione Commenti disabilitati su Documento vigili pro-Mottini, il sindaco annuncia battaglia: «Andrò fino in fondo»
persiani francesco

Continua a far discutere a Massa il presunto documento firmato da «44 vigili urbani su 52» a sostegno e solidarietà dell’ex-vicesindaco Guido Mottini, defenestrato nelle settimane scorse dal primo cittadino Francesco Persiani, il quale interviene nuovamente sulla vicenda, definendolo un «fantomatico documento che sarebbe stato sottoscritto da 44 appartenenti al corpo di Polizia Municipale di Massa.

Mi dispiace dover apprendere che anche in questa occasione (la pubblicazione di un articolo su un quotidiano locale, ndr) si tende a travisare la verità poiché le parole che mi sono state attribuite tra virgolette non sono mai state da me pronunciate. Anzi attendevo doverose scuse da parte del quotidiano e dalla redazione ma vedo che si continua a gestire l’informazione in modo poco trasparente, non so a quale fine. Credo che il tentativo di screditare questa amministrazione e lo stesso Corpo di Polizia Municipale sia stata tra le più brutte pagine della cronaca degli ultimi mesi, se non di più. Si è fatto credere ai cittadini massesi che esistesse veramente un documento sottoscritto da pressoché tutti gli agenti di P.M., mentre ora, solo perché ne ho sollecitato la doverosa consegna, scopro che sarebbe stato “recapitato da un paio di agenti che hanno affermato di consegnarlo a nome di 44 colleghi” (!!??). Francamente continuo a restare perplesso e amareggiato. Ma poi, come se non bastasse, la redazione precisa di non avere alcuna intenzione di rivelare l’identità di questi due mittenti. Di bene in meglio… Se questo è il tipo informazione che ci dobbiamo aspettare anche in futuro, da semplice cittadino provo tanta inquietudine. Come primo cittadino, invece, sento il dovere di andare a fondo in questa triste vicenda».

E sull’argomento intervengono con una nota anche Cgil, Cisl e Uil dove affermano che quel documento «non ci risulta sia mai stato recapitato». Riportiamo di seguito il loro intervento integrale.
Abbiamo già avuto modo di condividere e di esprimerci sulla strumentalizzazione dei vigili urbani di Massa. Un “caso” creato ed enfatizzato in maniera abnorme solo ad uso delle questioni interne dei partiti e dell’amministrazione.
Abbiamo dovuto precisare alla commissione consiliare al personale le norme che definiscono i soggetti e le relazioni sindacali.
Abbiamo già rilevato il mancato rispetto delle regole disciplinate dalle leggi e dai contratti nazionali nelle convocazioni e la colpevole irritualità delle comunicazioni al consiglio comunale che giudichiamo irrispettose dei sindacati maggiormente rappresentativi.
Non ci interessa indagare se quanto accaduto sia frutto di una colpevole ignoranza del sindaco e della commissione consiliare oppure un modo furbesco per scegliere gli interlocutori di comodo, di certo se continuasse questo atteggiamento sapremo tutelarci nelle sedi opportune.
Giudichiamo poi grave che l ‘amministrazione anziché preoccuparsi delle questioni importanti per i lavoratori come i ritardi nella liquidazione di quanto dovuto dal contratto nazionale come la produttività del 2017 dedichino tempo e attenzione a un presunto documento che oltretutto non ci risulta sia stato recapitato.
Invitiamo l’Amministrazione al rispetto delle regole che disciplinano le relazioni sindacali e soprattutto a riconoscere il dovuto ai lavoratori e non a metterli di mezzo nelle beghe per gli assessorati che ci sembra evidente non risparmino neanche le amministrazioni del sedicente “cambiamento”.

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.
Filed in
TOLLERANZA ZERO 1

MASSA,Gazebata week-end 6/7 Aprile “Legalità nelle nostre città: TOLLERANZA ZERO”

Negrini-Paolicchi

Pdl accoglienza, Legacoop Toscana: “Sia approvata in tempi brevi, per i minori stranieri richiedenti asilo garantire la continuità dei percorsi di istruzione”

Related posts
Comments are closed
Click to listen highlighted text!