Welcome to 0585news   Click to listen highlighted text! Welcome to 0585news
11:33 am - mercoledì marzo 20, 2019

Massa, Bugliani a presidio Sanac “Attiverò unità di crisi regionale. Urge intervento Mise”

277 Viewed redazione Commenti disabilitati su Massa, Bugliani a presidio Sanac “Attiverò unità di crisi regionale. Urge intervento Mise”
Giacomo bugliani
Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il consigliere regionale Pd questa mattina a fianco dei lavoratori in stato di agitazione; si attende la valutazione da parte del Mise dell’offerta di acquisizione da parte del gruppo Arcelor Mittal

“Uno stallo che non ci possiamo permettere. Non se lo possono permettere questi 130 lavoratori, non se lo può permettere il nostro territorio, già gravemente colpito dalla crisi. Non è accettabile che una realtà produttiva così determinante sia messa in ginocchio da una lentezza procedurale. Il Mise deve dare un segnale forte e convocare i rappresentanti aziendali, c’è bisogno che sia chiaro il loro futuro, se davvero sono vere le voci di un interesse da parte del gruppo Arcelor Mittal o quali siano in ogni caso tutte le ipotesi in campo. Nicchiare non serve a nulla se non ad alimentare le preoccupazioni. La consapevolezza è una e una sola, non possiamo mettere a rischio il destino della Sanac. Per questo sono vicino ai lavoratori e oggi ho voluto essere con loro. Da parte mia porterò il caso in Regione, chiedendo l’attivazione dell’unità di crisi, perché da qui arrivi un forte sollecito al Ministero che mi auguro possa accelerare le procedure verso la convocazione”.

Così Giacomo Bugliani, consigliere regionale Pd, presente questa mattina a Massa al presidio dei lavoratori Sanac.

Sara Camaiora

Consiglio regionale della Toscana

Gruppo Partito Democratico

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.
5pvl5fei

«Rifiuti, strategie fallimentari: serve società unica fra Asmiu e Amia»

notifiche di multe a massa

Notifiche d’oro: 25 euro per passare una multa dal comune di Massa a quello di Carrara

Related posts
Comments are closed
Click to listen highlighted text!