Welcome to 0585news   Click to listen highlighted text! Welcome to 0585news
11:08 am - mercoledì marzo 20, 2019

Larve nella minestra: sgradita sorpresa per i bambini della mensa della scuola Gentili di Fossola

343 Viewed redazione Commenti disabilitati su Larve nella minestra: sgradita sorpresa per i bambini della mensa della scuola Gentili di Fossola
larve-vermi-bachi-nel-piatto-della-mensa-490x373
Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ho trovato dei vermetti bianchi nel piatto di minestra che gli è stato servito alla mensa della scuola elementare Gentili di Fossola e si è rivolto alla maestra abbastanza preoccupato. E’ accaduto ieri a un alunno della scuola primaria Gentili di Fossola, durante il secondo turno di mensa.

L’insegnante ha constatato che si trattava veramente di larve di insetto e ha provveduto ad avvertire la ditta che gestisce il servizio mensa della scuola ed anche i genitori dei bambini che, allarmati, hanno chiesto un incontro con i responsabili del servizio. Inevitabile la rabbia e la preoccupazione dei genitori dei bambini della Gentili che, in quanto scuola a tempo pieno, prevede la mensa obbligatoria tutti i giorni.

Dopo le verifiche fatte dagli addetti della mensa è emerso che le larve presenti nella minestra servita ieri ai bambini della scuola di Fossola sono le cosiddette farfalline della farina, cioè le tarme del cibo che prediligono i prodotti a base di farina e di cereali per proliferare.

Il termine scientifico per indicare questi sgraditi ospiti delle dispense è “plodia interpunctella” o “ tignola fasciata del grano”. Si tratta di un insetto che ha due stadi di evoluzione: quello della larva e quello adulto della farfalla. Le femmine depongono fino a 500 uova ciascuna e da queste escono altrettante larve che per nutrirsi prediligono farine e cereali, infestando tutto il cibo che trovano a loro disposizione con i loro escrementi.

Facilmente compaiono in pacchi di pasta e di minestra o di biscotti di ogni genere che restano depositati per lungo tempo e l’unica soluzione per evitare di mangiare cibi contaminati dalla presenza delle larve delle tarme è quella di disinfestare completamente la zona in cui viene conservato il cibo.

Sicuramente un tipo di contaminazione del cibo che non dovrebbe mai essere presente nei magazzini di una ditta che prepara i pasti per le scuole.

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.
qn113bq5

Andrea Bocelli all’Opa, ha “battezzato” il nuovo reparto di pediatria

TRIBUNALE DI MASSA

Violenze in caserma, archiviazione per i vertici

Related posts
Comments are closed
Click to listen highlighted text!