Welcome to 0585news   Click to listen highlighted text! Welcome to 0585news
11:11 am - mercoledì marzo 20, 2019

ladri? Affamati e… infreddoliti

32 Viewed redazione Commenti disabilitati su ladri? Affamati e… infreddoliti
download
Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I soldi?Macchè, ora i ladri puntano dritto sulle prelibatezze del territorio, prodotti tipici da leccarsi i baffi.

Così dopo l’assalto a un noto supermarket di Pallerone (dove sono stati saccheggiati formaggi e salumi di gran qualità), una banda di ladri ha puntato dritto sui salami nostrali che una pensionata di Succisa aveva messo con cura a stagionare. Insaccati appena acquistati da un contadino della zona, che aveva macellato il suo maiale. E proprio il profumo dei salumi ha attirato l’attenzione dei ladri, entrati in azione approfittando del fatto che la pasrona di casa si era assentata per fare la spesa. Probabilmente ne hanno seguito i movimenti, hanno quindi forzato la porta e dato l’assalto all’abitazione dell’anziana per rubare tutto quanto avesse valore.

ROVISTANDO nelle stanze, i ladri sono riusciti a mettere le mani sopra il gruzzoletto di cui disponeva al momento l’anziana, oltre mille euro in contanti, nonostante li avesse nascosti con cura in un luogo impensabile «fuori della portata dei ladri». Così purtroppo non è stato, visto l’autentico «fiuto» nello scovare il denaro di queste bande di ladri seriali dediti ormai da anni al saccheggio delle case in Lunigiana. Con il malloppo già in tasca i soliti ignoti hanno sentito nell’aria il profumo insonfondibile dei salami messi nella dispensa a stagionare, finito a loro volta nel «bottino» del furto. All’anziana una volta scoperto il furto non è rimasto che denunciare l’episodio ai carabinieri.

NON ERANO invece affamati ma… infreddoliti i ladri entrati in azione l’altra sera a Comano nell’abitazione che una famiglia spezzina utilizza per trascorrere le vacanze. Stando a quanto ricostruito i «ladri freddolosi » hanno forzato una posta-finestra dell’abitazione per poi fare «rifornimento» di lenzuola, felpe, coperte di lana, biancheria invernale e piumini. Tutto il necessaire quindi per …trascorrere un inverno al caldo. La casa svuotata come detto è di proprietà di una famiglia residente a La Spezia, ricevuta in eredità dai parenti, che la frequentano nei periodi di vacanza e nei fine settimana. Proprio l’altra mattina i proprietari sono saliti a Comano per trascorrere un paio di giorni in serenità, ma al loro arrivo a rovinargli la festa è stata la scoperta della sgraditissima visita dei ladri. Spariti nel nulla tutti i capi di abbigliamento indispensabili per difendersi dal freddo pungente dell’inverno. Anche per loro la giornata si è conclusa nella caserma dei carabinieri per la denuncia del furto, prima dell’amaro ritorno verso la Liguria.

Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.
Intersezioni
ETÀ DELLA VITA, ETÀ DELLE COSE
Nella foto: Remo BODEI 

Festival dell'Economia
Palazzo Geremia
Trento, 1 giugno 2012
Foto Romano Magrone

La cittadinanza onoraria al professor Remo Bodei. La cerimonia in programma venerdì 18, alle ore 17.30, presso l’Aula Magna dell’Accademia

image

Morì per l’amianto, arriva il risarcimento

Related posts
Comments are closed
Click to listen highlighted text!