Welcome to 0585news   Click to listen highlighted text! Welcome to 0585news
3:51 pm - martedì febbraio 19, 9275

«Sui bus pochi controllori ma Ctt non assume»

12 Viewed redazione 0 respond
wpid-thumb.jpg
Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

image

«E il cane che si morde la coda. Ctt Nord dice che incassa poco, quindi non assume il personale necessario, i portoghesi sugli autobus aumentano perchè non ci sono, o quasi, controllori. E gli incassi calano».

Si potrebbe sintetizzare così, con un filo di ironia, la nota con cui Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Faisa-Cisal denunciano la carenza di personale alla Ctt Nord (che qui a Massa è l’ex Atn, tanto per intenderci). In una nota Leonardo Fazzi, Luca Mannini, Alberto Nardini e Claudio Corazzini spiegano che «recentemente tre contratti part-time sono stati trasformati in full-time fino al 31 gennaio ma non basta. Servono più persone. In tempi più o meno brevi avremo anche dei pensionamenti. Abbiamo avuto incontri con i vertici aziendali ma si continua a non assumere. E all’ufficio personale fanno difficoltà a concedere ferie e si fa largo uso di straordinari. Non ci piace».

«Quello che fa rabbia – aggiungono Leonardo Fazzi, Luca Mannini, Alberto Nardini e Claudio Corazzini – è che poi succede come gli scorsi anni: all’improvviso a febbraio o marzo si accorgono di avere un monte ferie troppo elevato e decidono di farcele smaltire tutte in un colpo».

DOPO AVER spiegato  che questa volta il sindacato risponderà no, confederali e autonomi tornano sul «cane che si morde la coda». «La scarsità di personale influenza negativamente il numero degli addetti che si possono distaccare alla verifica dei titoli di viaggio. E la scorsa estate si sono fatte poche verifiche» E così, mentre tanti giovani restano disoccupati, sugli autobus aumenta il numero di chi non paga il biglietto. E quei pochi controllori rimasti hanno paura a chiederlo, soprattutto agli immigrati, spesso clandestini, che non solo non pagano ma non vogliono neanche sentirsi dire che devono fare il biglietto. E qualche sindacalista ha detto che a bordo di alcuni bus dovrebbe salire la polizia.

Single content advertisement bottom
News Feed
Don't miss the stories follow0585news and let's be smart!
Loading...
0/5 - 0
You need login to vote.
Filed in
wpid-comearrivareinlunigiana_1.gif

FIVIZZANO: I tagli regionali minacciano il Parco delle Alpi Apuane

Fmm

CARRARA:tagli alle partecipate la Regione lascia l’Imm

Related posts
Comments are closed
Click to listen highlighted text!